Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.

Impedire che i contenuti appaiano nei risultati di ricerca

Ultimo aggiornamento: febbraio 5, 2024

Disponibile con uno qualsiasi dei seguenti abbonamenti, tranne dove indicato:

Tutti i prodotti e i piani

È possibile evitare che i nuovi contenuti appaiano nei risultati aggiungendo lo slug dell'URL a un file robots.txt. I motori di ricerca utilizzano questi file per capire come indicizzare i contenuti di un sito web. I contenuti dei domini del sistema HubSpot sono sempre impostati come no-index in un file robots.txt.

Se i motori di ricerca hanno già indicizzato i contenuti, è possibile aggiungere un meta tag "noindex" all'HTML del contenuto. In questo modo i motori di ricerca smetteranno di visualizzarlo nei risultati di ricerca.

Nota bene: solo i contenuti ospitati su un dominio collegato a HubSpot possono essere bloccati nel file robots.txt. Per saperne di più sulla personalizzazione degli URL dei file nello strumento File.


Utilizzare i file robot.txt

È possibile aggiungere i contenuti non ancora indicizzati dai motori di ricerca a un file robots.txt per evitare che vengano visualizzati nei risultati di ricerca.

Per modificare il file robots.txt in HubSpot:

  • Nel tuo account HubSpot, fai clic sull'settings icona delle impostazioni nella barra di navigazione principale.

  • Nel menu della barra laterale sinistra, andare su Sito web > Pagine.

  • Selezionare il dominio di cui si desidera modificare il file robots.txt:
    • Per modificare il file robots.txt per tutti i domini collegati, fare clic sul menu a discesa Scegli un dominio per modificare le sue impostazioni e selezionare Impostazioni predefinite per tutti i domini.
    • Per modificare il file robots.txt per un dominio specifico, fare clic sul menu a discesa Scegli un dominio per modificarne le impostazioni e selezionare il dominio. Se necessario, fare clic su Sovrascrivi impostazioni predefinite. In questo modo si sovrascriveranno le impostazioni predefinite di robots.txt per questo dominio.
  • Fare clic sulla scheda SEO e Crawler.
  • Nella sezione Robots.txt, modificare il contenuto del file. Il file robots.txt è composto da due parti:.
    • User-agent: definisce il motore di ricerca o il bot web a cui si applica una regola. Per impostazione predefinita, viene impostato per includere tutti i motori di ricerca, indicati con un asterisco (*), ma è possibile specificare motori di ricerca specifici. Se si utilizza il modulo di ricerca del sito di HubSpot, è necessario includere HubSpotContentSearchBot come user-agent separato. Ciò consentirà alla funzione di ricerca di effettuare il crawling delle pagine.
    • Disallow: indica a un motore di ricerca di non eseguire il crawling e l'indicizzazione di file o pagine che utilizzano uno specifico slug URL. Per ogni pagina che si desidera aggiungere al file robots.txt, inserire Disallow: /url-slug ( ad esempio,www.hubspot.com/welcome appare come Disallow: /welcome).

edit-robots-txt-files

  • In basso a sinistra, fare clic su Salva.

Per ulteriori informazioni sulla formattazione di un file robots.txt, consultare la documentazione per sviluppatori di Google.

Utilizzare i meta tag "noindex

Se il contenuto è già stato indicizzato dai motori di ricerca, è possibile aggiungere un meta tag "noindex" per indicare ai motori di ricerca di non indicizzarlo più in futuro.

Attenzione: questo metodo non deve essere combinato con il metodo robots.txt, che impedisce ai motori di ricerca di vedere il tag "noindex" e non è disponibile per le pagine che utilizzano modelli di partenza.

Aggiungere i meta-tag "noindex" a pagine e post

  • Andate al vostro contenuto:

    • Pagine del sito web: Nel tuo account HubSpot, vai a Marketing > Sito web > Pagine del sito web.
    • Pagine di destinazione: Nel tuo account HubSpot, vai a Marketing > Landing page.
    • Blog: Nel tuo account HubSpot, vai a Marketing > Sito web > Blog.
  • Passare il mouse sul contenuto e fare clic su Modifica.
  • Nell'editor del contenuto, fare clic sul menu Impostazioni e selezionare Avanzate.
  • Nella sezione Snippet di codice aggiuntivi della finestra di dialogo, aggiungere il seguente codice al campo Head HTML : <meta name="robots" content="noindex">.

set-no-index-tag-for-pages-and-posts

  • Per rendere effettiva questa modifica, fare clic su Aggiorna in alto a destra.

Aggiungere i meta tag "noindex" agli articoli della knowledge base

  • Nel tuo account HubSpot, vai a Servizio > Knowledge Base.

  • Passare il mouse sull'articolo e fare clic su Modifica.
  • Nell'editor dell'articolo, fare clic sulla scheda Impostazioni, quindi su Opzioni avanzate.
  • Nella sezione Snippet di codice aggiuntivi, aggiungere il seguente codice al campo Head HTML : <meta name="robots" content="noindex">.

add-no-index-tag

  • In alto a destra, fare clic su Aggiorna per rendere effettiva la modifica.

Se si dispone di un account Google Search Console, è possibile accelerare questo processo per i risultati di ricerca di Google con lo Strumento di rimozione di Google.

L'articolo è stato utile?
Questo modulo viene utilizzato solo per il feedback della documentazione. Scopri come ottenere assistenza con HubSpot.