Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Workflows

Utilizzare i webhook con i flussi di lavoro HubSpot

Ultimo aggiornamento: aprile 21, 2021

Si applica a:

Marketing Hub  Enterprisee
Vendite Hub  Enterprisee
Servizi Hub  Enterprisee

Utilizzare i webhook nei flussi di lavoro per passare informazioni da HubSpot a un'altra applicazione web.

Ci sono una varietà di usi per i webhook, come l'invio di dati e l'invio di notifiche. Esempi di casi d'uso popolari per i webhooks includono:

  • Invio dei dati dei contatti HubSpot a un altro sistema, come un CRM, quando quel contatto compila un particolare modulo sul tuo sito.

  • Invio dei dati di un affare a un sistema esterno di gestione delle spedizioni per creare un ordine di acquisto.

  • Invio di avvisi di chat dal tuo sistema esterno al flusso di chat della tua azienda per far sapere ai dipendenti che è successo qualcosa di importante.

HubSpot regola il traffico webhook separatamente dagli altri processi del flusso di lavoro. Questo viene fatto per ottimizzare il flusso di lavoro e le prestazioni del webhook. Quando un webhook è lento o va in time out, l'azione del flusso di lavoro può richiedere più tempo del previsto per essere eseguita.

Nota: HubSpot riproverà i webhook falliti per un massimo di tre giorni, iniziando un minuto dopo il fallimento. I fallimenti successivi saranno riprovati a intervalli crescenti, con un intervallo massimo di otto ore tra i tentativi. Scopri le specifiche eccezioni dei codici di errore nella documentazione per gli sviluppatori di HubSpot.

Per maggiori informazioni sugli aspetti tecnici dei webhook, controlla la documentazione per gli sviluppatori di HubSpot.

Impostare un webhook nel proprio flusso di lavoro

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome delflusso di lavoro.
  • Fai clic sull'icona+ per aggiungere un'azione.
  • Nel pannello di destra, seleziona Triggera webhook.
  • Inserisci l'URL del webhook. Gli URL webhook sono limitati a un protocollo sicuro e devono iniziare con HTTPS.
  • Seleziona la casella di controllo UseRequest Signature per autenticare qualsiasi richiesta al tuo webhook e inserisci il tuo App ID. Scopri comeverificare le firme delle richieste.
  • Fai clic su Save.

Nota: l'azione Trigger a webhook supporta solo il metodo POST.

Prova il tuo webhook

Dopo aver creato il tuo flusso di lavoro con un'azione webhook, puoi eseguire un rapido test con un URL webhook fittizio. Nel tuo browser, vai su https://webhook.site e copia l'URL unico che viene creato automaticamente. Nel campo Webhook URL nella tua azione webhook, incolla l'URL.

trigger-a-webhook-action

L'esempio qui sotto mostra il corpo della richiesta del webhook di cui sopra, che rivela le meta informazioni su un contatto specifico, comprese le informazioni di contatto, i moduli inviati, le iscrizioni alla lista, ecc. Quando l'azione del flusso di lavoro è stata attivata, HubSpot ha inviato l'intero record del contatto formattato in JSON all'URL specificato.

User-added image

Il sistema ricevente può quindi analizzare i dati JSON e usarli per la propria applicazione.

Nota: i valori delle proprietà storiche saranno restituiti solo nei flussi di lavoro basati sui contatti. I webhook usati in tutti gli altri tipi di flusso di lavoro restituiranno solo il valore più recente.

Scopri di più sui webhook nella documentazione dei webhook per gli sviluppatori. Se hai domande sulla tua specifica implementazione dei webhook con HubSpot, contatta il forum degli sviluppatori di HubSpot.

Verificare le firme delle richieste nei webhooks del flusso di lavoro

Se hai selezionato Request signature nella sezione Authentication per la tuaazione Trigger awebhook, HubSpot popolerà il webhook con un'intestazione X-HubSpot-Signature con un hash SHA-256 della concatenazione dell'app-secret della tua applicazione, il metodo HTTP, l'URI e il corpo non analizzato. Per saperne di più su questo nelladocumentazione per gli sviluppatori.

Per verificare che le richieste ricevute al tuo URL provengano da HubSpot: