Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
billing

Imposta sul valore aggiunto russa (IVA) | Domande frequenti

Ultimo aggiornamento: aprile 28, 2021

Nota: questo articolo è stato preparato solo a scopo informativo. Non è inteso a fornire, e non dovrebbe essere considerato come una consulenza fiscale. Per qualsiasi domanda dovreste consultare i vostri consulenti fiscali e/o legali.

Se il tuo business si trova in Russia, scopri come HubSpot gestisce l'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) e come puoi aggiornare HubSpot con le tue informazioni relative all'IVA.

L'IVA è generalmente dovuta quando beni e/o servizi sono venduti e forniti. L'IVA si applica alla maggior parte dei beni e servizi che vengono acquistati e venduti per l'uso o il consumo in Russia. Generalmente, l'IVA è fatturata dal fornitore di beni o servizi, poi riscossa dal cliente. Il fornitore poi riporta e rimette l'IVA raccolta alle autorità fiscali.

Il governo della Federazione Russa ha cambiato le regole IVA per i servizi digitali forniti da fornitori stranieri come HubSpot. I fornitori stranieri che sono tenuti a registrarsi per l'IVA devono raccogliere la relativa tassa sulle vendite di servizi digitali a tutti i clienti nella Federazione Russa.

A partire dal 1 maggio 2021 HubSpot addebita l'IVA ai clienti il cui indirizzo principale della società è nella Federazione Russa. Scopri come controllare quale sia l'indirizzo principale della tua azienda in HubSpot.

Di seguito sono riportate le domande frequenti relative all'IVA per i clienti in Russia.

Quali servizi HubSpot sono soggetti a IVA?

I servizi in abbonamento sono considerati un servizio elettronico ai fini dell'IVA in Russia, e hanno un'aliquota del 16,67% dell'importo lordo. Questo include tutti gli strumenti e i servizi di HubSpot. Anche se non è considerato un e-service, il supporto clienti è soggetto all'IVA come un servizio di consulenza perché il luogo di fornitura è la Russia.

Chi è tenuto a pagare l'IVA?

Tutti i clienti HubSpot con un indirizzo di spedizione nella Federazione Russa sono soggetti all'IVA in Russia.

Come posso aggiornare HubSpot con le mie informazioni IVA?

Contatta billing@hubspot.com con i seguenti dettagli:

  1. Una conferma se hai pagato l'IVA agendo come agente fiscale (per conto del fornitore straniero, HubSpot) su qualsiasi fattura HubSpot. Se hai pagato l'IVA su qualsiasi fattura HubSpot, HubSpot può richiedere le relative dichiarazioni IVA e l'ordine di pagamento per supporto.
  2. Il tuo numero di identificazione personale del contribuente (INN).

C'è un importo minimo di acquisto prima dell'applicazione dell'IVA?

No. Tutte le forniture di servizi elettronici, hosting e servizi di consulenza ai clienti in Russia (sia business che privati) sono soggette all'IVA russa.

La HubSpot fornisce servizi esenti da IVA o non tassabili?

No. Tutti i servizi attualmente forniti da HubSpot ai clienti in Russia sono soggetti all'IVA russa.

Ci sono esenzioni speciali applicabili agli enti di beneficenza in base alle quali l'IVA non può essere addebitata?

No. Non ci sono esenzioni dall'IVA disponibili secondo le norme IVA russe per i servizi che HubSpot fornisce agli enti di beneficenza in Russia.

L'IVA sarà applicata anche se una società russa fornisce un valido numero di identificazione personale del contribuente a HubSpot?

Sì. L'IVA si applica a tutti i servizi che HubSpot fornisce ai clienti in Russia.

Ci sono degli obblighi IVA per me come cliente?

No. Se sei registrato per l'IVA in Russia e vuoi richiedere un credito d'imposta a monte per l'IVA pagata a HubSpot, come minimo dovresti assicurarti di conservare una copia della fattura di HubSpot per i tuoi documenti.

Per qualsiasi altra domanda sulla richiesta di un credito d'imposta a monte, si prega di parlare con il proprio consulente fiscale.