Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.

Automatizzare le e-mail di test A/B con le sequenze

Ultimo aggiornamento: dicembre 21, 2023

Disponibile con uno qualsiasi dei seguenti abbonamenti, tranne dove indicato:

Sales Hub Professional, Enterprise
Service Hub Professional, Enterprise

Con i test A/B, potete sperimentare diverse versioni delle vostre sequenze di e-mail per determinare quella che funziona meglio con il vostro pubblico. Testare le fasi delle vostre sequenze di e-mail può aiutarvi a perfezionare la vostra attività di sensibilizzazione, a migliorare il coinvolgimento dei potenziali clienti e a migliorare i tassi di conversione.

I test A/B suddividono automaticamente gli invii in modo uniforme tra le versioni delle vostre e-mail e acquisiscono dati su invii, aperture, clic, risposte e riunioni prenotate per ciascuna versione. Una volta raccolti dati sufficienti per prendere una decisione, è possibile disattivare le singole versioni del modello e creare un nuovo test per continuare a iterare e migliorare.

Definire le variabili del test A/B

I test A/B funzionano meglio quando si testa una variabile alla volta. Alcune variabili che potete considerare di testare:

  • Oggetto: Creare degli oggetti convincenti per invogliare i destinatari ad aprire l'e-mail.
  • Copia e messaggio dell'e-mail: Sperimentate diverse formulazioni e toni per massimizzare il coinvolgimento dei lettori.
  • Token di personalizzazione: Personalizzate il contenuto dell'email utilizzando token di personalizzazione per un'esperienza più rilevante.
  • Posizionamento delle CTA: Testate il posizionamento e la formulazione dei pulsanti di invito all'azione.

Si consiglia di:

    • Eseguire i test A/B fino a quando almeno 100 contatti hanno ricevuto ciascuna versione dell'e-mail prima di analizzare i risultati, per assicurarsi di avere un campione statisticamente significativo.
    • Effettuare test continui per migliorare costantemente.
    • Testate una variabile alla volta. Provate a modificare un solo elemento, ad esempio l'oggetto, per assicurarvi di capire quale cambiamento ha portato al miglioramento.

Attenzione: ai contatti viene assegnata una versione in modo casuale, quindi è possibile che gli invii non siano 50/50 (soprattutto con liste più piccole). Man mano che si iscrivono più contatti, gli invii dovrebbero diventare più uniformi.

Impostare i test A/B per le sequenze

      • Nel tuo account HubSpot, vai a Automazione > Sequenze.
      • Passare il mouse sul nome della sequenza che si desidera modificare e fare clic su Modifica o su Crea sequenza per creare una nuova sequenza.
      • Da qualsiasi e-mail manuale o automatica, fare clic su + Aggiungi test A/B.
      • Nel pannello di destra, selezionare l'email alternativa (B). È possibile cercare tra i modelli esistenti o fare clic su Crea modello per crearne uno nuovo.

choose-b

      • Fare clic per attivare l'interruttore Versione B.

Ab-testing

      • Fare clic su Salva sequenza esistente o Salva come nuova sequenza.

Nota bene: solo i contatti iscritti alla sequenza dopo l'aggiunta del test A/B riceveranno entrambe le versioni. I contatti già iscritti dovranno essere disiscritti e reiscritti per ricevere la nuova versione.

Analizzare i test A/B per le sequenze

Una volta che i contatti sono iscritti alla sequenza, gli utenti con una sede Sales Hub o Service Hub Professional o Enterprise assegnata possono monitorare le prestazioni di entrambe le versioni all'interno del costruttore di sequenze.

analyze-abI risultati dei test A/B appariranno anche nella tabella Prestazioni dei passi della scheda Prestazioni della sequenza.
performance-tab

Ogni e-mail può avere fino a sei versioni e fino a quattro versioni attivate alla volta. Una volta disattivata una versione, è possibile attivare altri test attivando la versione. È possibile aggiungere nuovi modelli o clonare modelli esistenti per testare contenuti simili piuttosto che aggiornare un modello esistente.

Fine del test A/B

Una volta stabilito quale sia la versione più performante, è possibile terminare l'esperimento. Per terminare il test A/B:

      • Nel tuo account HubSpot, vai a Automazione > Sequenze.
      • Passare il mouse sul nome di una sequenza che si desidera modificare e fare clic su Modifica.
      • Fare clic per disattivare l'interruttore Versione con prestazioni inferiori.
      • Fare clic su Salva sequenza esistente o Salva come nuova sequenza.

ab-winning

Nota bene: i contatti già iscritti alla sequenza che non hanno ancora ricevuto l'e-mail continueranno a ricevere entrambe le versioni. Icontatti iscritti dopo la disattivazione del test A/B riceveranno solo la versione ancora attiva.

L'articolo è stato utile?
Questo modulo viene utilizzato solo per il feedback della documentazione. Scopri come ottenere assistenza con HubSpot.