Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Deals

Traccia le entrate ricorrenti in HubSpot

Ultimo aggiornamento: maggio 26, 2021

Si applica a:

Vendite Hub  Enterprisee
Servizi Hub  Enterprisee

Se gestisci servizi e prodotti ricorrenti in HubSpot, puoi analizzare e tracciare il valore previsto di un accordo nel tempo con il rapporto di analisi delle entrate.

Lo strumento di analisi delle entrate ti permette di tracciare quante entrate stai generando o perdendo in un intervallo di tempo specifico, per capire meglio l'impatto dei rinnovi, degli aggiornamenti, delle retrocessioni e dei cambiamenti sulle entrate.

Impostare il monitoraggio delle entrate ricorrenti

Creare proprietà con entrate ricorrenti

Prima di poter iniziare a tracciare le entrate ricorrenti, le proprietà delle entrate ricorrenti devono essere create nel vostro account HubSpot. Per creare queste proprietà dell'accordo:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga suRapporti > Strumenti di analisi dati.
  • Fare clic su Analisi delle entrate.
  • Clicca su Aggiungi proprietà e inizia a tracciare. Se questa opzione non è disponibile, le proprietà sono già create.
  • Nella finestra di dialogo, fare clic su Crea proprietà.

Nota: una volta che queste proprietà sono generate automaticamente nel tuo account, non possono essere rimosse.

Queste proprietà saranno create e i loro valori utilizzati per il grafico e la tabella nello strumento di analisi delle entrate:

  • Importo delle entrate ricorrenti: l'importo totale delle entrate ricorrenti associate a un accordo. Questo è un valore mensile.
  • Recurring revenue deal type: il tipo di accordo. I valori disponibili per questa proprietà sono New business,Renewal, Upgrade e Downgrade.
  • Recurring revenue inactive date: la data in cui questo specifico importo di recurring revenue per l'affare non viene più riscosso.
  • Motivo inattivo entrate ricorrenti: il motivo per cui questo specifico importo di entrate ricorrenti non viene più raccolto. I valori disponibili sono Churned, Renewal, Upgrade e Downgrade.

Aggiungere valori alle proprietà con entrate ricorrenti

Una volta create queste proprietà, aggiungete dei valori a queste proprietà nei vostri affari. Lo strumento di analisi delle entrate riporterà poi i dati.

Nota: lo strumento di analisi delle entrate calcola le nuove entrate, le entrate esistenti o le entrate perse nel tempo utilizzando i valori inseriti in ogni proprietà di entrate ricorrenti. Non viene calcolato utilizzando il valore dei prodotti o dei preventivi associati a un affare. Queste proprietà devono essere aggiornate manualmente per vedere qualsiasi dato nel rapporto di analisi delle entrate.

Per inserire valori nelle proprietà delle entrate ricorrenti:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Vendite > Offerte.
  • Cliccate sul nome di un accordo.
  • Nella sezione Informazioni, clicca su Visualizza tutte le proprietà.
  • Nella barra di ricerca, inserire le entrate ricorrenti per individuare le quattro proprietà delle entrate ricorrenti.
  • Passa sopra ogni proprietà e clicca sull'icona matita modifica per modificare le proprietà come necessario in base all'evento di entrate ricorrenti. Per esempio:
    • Se l'accordo è una nuova attività:
      • Nella proprietà Tipo di accordo per entrate ricorrenti dell'affare esistente, selezionate Nuova attività.
      • Nella proprietà Importo entrate ricorrenti dell'affare esistente,inserite l'importo totale.
      • Fare clic su Salva.
    • Se l'affare porta a un churn:
      • Nella proprietà Data inattiva entrate ricorrenti, selezionare la data.
      • Nella proprietà Motivo entrate ricorrenti inattive , selezionare Churned.
      • Fare clic su Salva.
      • Nota bene: per escludere queste transazioni sfornate dalla colonna Entrate ricorrenti esistenti nell'analisi, è necessario inserire dei valori sia nella proprietà Data entrate ricorrenti inattive che nellaproprietà Motivo entrate ricorrentiinattive.
    • Se c'è un rinnovo:
      • Nellaproprietà della data di inattività delle entrate ricorrenti dell'affare esistente, selezionate la data.
      • Nella proprietà Motivo inattivo entrate ricorrenti dell'affare esistente, selezionare Rinnovo.
      • Fate clic su Salva.
      • Poi, create di nuovo l'affare e impostate il tipo di affare delle entrate ricorrenti del nuovo affare su Rinnovo. Questa nuova transazione non apparirà nei rapporti delle entrate ricorrenti, ma assicura che la transazione originale sarà inclusa nei rapporti nel tempo.
    • Se c'è un aggiornamento/downgrade:
      • Nella proprietà Data inattiva entrate ricorrenti dell'affare esistente, selezionate la data di aggiornamento o di declassamento.
      • Nella proprietà Motivo inattivo entrate ricorrenti dell'affare esistente, selezionate Upgrade o Downgrade.
      • Fare clic su Salva.
      • Quindi, ricreate l'accordo e selezionate Upgrade o Downgrade come tipo di accordo delle entrate ricorrenti. Inserite l' importo totaleaggiornato nel Importo delle entrate ricorrenti campo.

Nota bene: solo le transazioni nella fase di chiusura della transazione vinta sono incluse nel tuo rapporto di analisi delle entrate. La data di chiusura di una transazione è la data di inizio del rapporto sulle entrate.

Analizza le tue entrate con lo strumento di analisi delle entrate

  • Nel tuo account HubSpot, naviga suRapporti > Strumenti di analisi dati.
  • Fare clic su Analisi delle entrate.
  • Usa i menu a discesa Date range e Frequency per filtrare i dati in un intervallo di tempo specifico. Puoi fare previsioni basate sulle tue entrate conosciute selezionando un intervallo di date oltre ladata corrente.

Siprega di notare: HubSpot proietta le entrate future basandosi solo sulle entrate da accordi chiusi vintinoti nell'intervallo di tempo selezionato.

  • In alto a sinistra, clicca su Any pipeline per filtrare i dati su una specifica deal pipeline.
  • Per filtrare i tuoi dati per ogni evento di entrate ricorrenti, clicca sulla metrica nella parte superiore del rapporto. È possibile analizzare le seguenti metriche, che si basano sui valori impostati nelle proprietà delle entrate ricorrenti per un affare:
    • Nuove entrate ricorrenti: gli accordi che sono nuovi affari o aggiornamenti contano come nuove entrate ricorrenti.
    • Entrate ricorrenti esistenti: le offerte che sono state rinnovate contano per le entrate ricorrenti esistenti.
      Nota: la colonna Entrate ricorrenti esistenti include le entrate ricorrenti delle offerte la cui proprietà Entrate ricorrenti inattive data o laproprietà Entrate ricorrentiinattive motivo è lasciata vuota. Quando una transazione viene chiusa e non volete che l'importo sia presente nell'analitica, dovete inserire dei valori sia nella proprietà Data inattiva entrate ricorren ti che nellaproprietà Motivo inattivo entrate
      ricorrenti.
    • Ricavi ricorrenti persi: gli affari che sono cambiati o declassati contano come ricavi ricorrenti persi.

revenue-analytics-events

  • Passa sopra ogni mese nella visualizzazione del grafico per vedere il totale delle entrate nuove, esistenti e ricorrenti perse per quel particolare mese. new-lost-existing-revenue-bar-graph
  • Guarda la tabella sotto il grafico per vedere una ripartizione del totale delle entrate nuove, esistenti e ricorrenti perse per ogni mese.
  • Cliccate sul valore per vedere gli affari associati alle entrate nel pannello di destra.