Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.

Gestire l'autenticazione delle e-mail in HubSpot

Ultimo aggiornamento: febbraio 28, 2024

Disponibile con uno qualsiasi dei seguenti abbonamenti, tranne dove indicato:

Marketing Hub Starter, Professional, Enterprise
Sales Hub Starter, Professional, Enterprise
Service Hub Starter, Professional, Enterprise
CMS Hub Starter, Professional, Enterprise

Potete collegare il vostro dominio di invio e-mail a HubSpot per garantire che le vostre e-mail di marketing siano conformi agli standard di autenticazione e ai criteri di invio applicati dai principali provider di caselle di posta elettronica.

HubSpot vi guiderà in questo processo di connessione aiutandovi a impostare tre tipi di record DNS distinti nelle impostazioni del vostro provider DNS: DKIM, SPF e DMARC.

Per saperne di più sui metodi di autenticazione DKIM, SPF e DMARC e sui motivi per cui sono importanti per mantenere una buona reputazione nell'invio di e-mail, consultate questa panoramica sull'autenticazione delle e-mail.

Se avete bisogno di aiuto per aggiungere record nel vostro provider DNS, consultate questo articolo su come aggiornare i record DNS utilizzando diversi provider DNS popolari, come GoDaddy.

Attenzione: a partire da febbraio 2024, Google e Yahoo richiederanno l'autenticazione delle e-mail per tutti i mittenti di e-mail di massa. Le e-mail non autenticate correttamente saranno automaticamente bloccate o indirizzate allo spam. Per saperne di più, consultate questo post della Community di HubSpot.

Prima di iniziare

  • Per collegare il vostro dominio, dovrete aggiornare i vostri record DNS. Assicuratevi di avere i dati di accesso al vostro provider DNS e di poter accedere ai record DNS associati.
  • Dopo aver configurato i record DNS, HubSpot potrebbe impiegare da 15 a 80 minuti per verificare che siano impostati correttamente. Dopo averli configurati, è possibile verificare lo stato dei record DNS nelle impostazioni del dominio.
  • Tutti gli account possono collegare un numero illimitato di domini di invio e-mail. È necessario possedere e avere accesso a ciascun dominio.
  • Se si utilizza Cloudflare per configurare il dominio di invio e-mail, assicurarsi che le impostazioni di appiattimento CNAME e proxy a livello di dominio siano disattivate.
  • È possibile collegare un sottodominio, come info.domain.com, come dominio di invio delle e-mail. Il sottodominio collegato deve corrispondere al dominio dell'indirizzo e-mail Da che si utilizza per inviare le e-mail di marketing in HubSpot.

Configurare l'autenticazione per il dominio di invio delle e-mail

Per autenticare completamente il dominio di invio delle e-mail, è possibile accedere alle impostazioni del dominio in HubSpot:
  • Nel tuo account HubSpot, fai clic sull'settings icona delle impostazioni nella barra di navigazione principale.

  • Nel menu della barra laterale sinistra, navigare su Sito web > Domini e URL.

  • In alto a destra, fare clic su Collega un dominio.

  • Nella finestra di dialogo, selezionare Invio e-mail, quindi fare clic su Connetti.

connect-email-sending-domain
  • Nella schermata di connessione al dominio, inserire un indirizzo e-mail utilizzato per inviare e-mail di marketing, quindi fare clic su Avanti.
  • Verificare che il dominio di invio delle e-mail sia corretto, quindi fare clic su Avanti.
  • In una scheda separata, accedere al provider DNS e individuare le impostazioni dei record DNS. Per saperne di più sull'aggiunta di record DNS a provider specifici.

Per ciascuno dei tre metodi di autenticazione, copiare i valori nelle colonne Host e Dati richiesti , quindi incollare i valori nei campi dei record appropriati negli account del provider DNS. Per ulteriori dettagli sull'aggiunta di ciascun tipo di record, consultare le sezioni seguenti.

Configurare i record DKIM

Configurate il DKIM aggiungendo due record CNAME nel vostro provider DNS. Fare clic su Copia nelle colonne Host e Dati richiesti e incollare i valori nei campi corrispondenti del provider DNS.

dkim-configuration-new-setup-flow-0

Per ulteriori informazioni sul funzionamento del DKIM, consultare questo articolo.

Configurare il record SPF

È possibile aggiungere il record SPF di HubSpot come record TXT nel proprio provider DNS. Questo record fornirà un elenco regolarmente aggiornato di indirizzi IP che HubSpot utilizzerà per inviare e-mail di marketing dal vostro dominio.

Fare clic su Copia nelle colonne Host e Dati richiesti, quindi incollare i valori nei campi corrispondenti del provider DNS.

spf-setup-flow-example-with-all-flag

Combinare più record SPF

Se oltre a HubSpot inviate email anche tramite un altro provider di posta elettronica, è possibile che abbiate già impostato un record SPF nel vostro provider DNS. In questo caso, è possibile aggiungere il record SPF di HubSpot dopo le dichiarazioni include: esistenti nello stesso record TXT.

L'esempio seguente mostra come configurare un record TXT con più voci SPF utilizzando un provider come GoDaddy:

Tipo di record Host Dati richiesti
TXT @ v=spf1 include:anotherprovider.com include:123456.spf03.hubspotemail.net -all

Tenere presente quanto segue quando si combinano i record SPF:

  • Ogni dichiarazione include: deve essere separata da uno spazio.
  • È possibile avere fino a 10 dichiarazioni include: per ogni dominio o sottodominio.
  • La versione SPF (v=spf1) deve essere specificata solo una volta, all'inizio del record.
  • Il flag -all deve essere incluso una sola volta. Questo flag indica che solo i server elencati nel record SPF sono autorizzati a inviare e-mail per conto del dominio. Qualsiasi e-mail proveniente da un server non elencato deve essere rifiutata.

Se avete bisogno di aiuto per aggiungere il record SPF di HubSpot, consultate il vostro amministratore IT oppure rivolgetevi a un servizio di consulenza di terze parti.

Per saperne di più su come funziona un criterio SPF, consultare questo articolo.

Configurare il record DMARC

L'aggiunta di un record DMARC fornirà ai provider di posta in arrivo un modo per confermare come elaborare le e-mail inviate dal vostro dominio che non superano i controlli SPF e DKIM, oltre a meccanismi di segnalazione per aiutarvi ad analizzare i dati di autenticazione.

Impostate il vostro record DMARC aggiungendo un record TXT nel vostro provider DNS. HubSpot fornisce la politica minima consigliata senza alcuna segnalazione, ma potete personalizzare la vostra politica includendo proprietà aggiuntive nel campo Value del vostro record DNS.

Fate clic su Copia nelle colonne Host e Dati richiesti e incollate i valori nei campi corrispondenti del vostro provider DNS.

dmarc-configuration-new-setup-flow-0

Per saperne di più su DMARC e sulle diverse proprietà che è possibile utilizzare, consultare questo articolo.

Verifica e risoluzione dei problemi dei record DNS

Dopo aver configurato ciascuno dei tre tipi di record DNS di cui sopra, è possibile fare clic su Verifica in basso a destra per confermare che i record sono stati aggiunti correttamente.

La verifica completa dei record DNS può richiedere diverse ore. È possibile uscire dalla configurazione del dominio e rivedere lo stato di ciascun metodo di autenticazione nelle impostazioni del dominio.

Rivedere lo stato di autenticazione

Man mano che aggiungete ogni tipo di record DNS nel vostro provider DNS, potete controllare lo stato di ogni metodo di autenticazione per verificare se è stato impostato correttamente o se sono necessarie ulteriori azioni.

Ogni tipo di record DNS avrà uno dei seguenti stati:

  • Non autenticato: nessuno dei tre metodi di autenticazione è stato completamente impostato o deve ancora essere verificato.
  • Parzialmente autenticato: DKIM è stato impostato e verificato correttamente, ma SPF o DMARC devono ancora essere verificati completamente.
  • Autenticato : DKIM, SPF e DMARC sono stati completamente impostati e verificati.

email-sending-authentication-statuses

Se c'è un problema con uno dei vostri record DNS, potete fare clic su Continua configurazione per rivedere i valori dei record DNS associati che dovete aggiungere nel vostro provider DNS.

Email non autenticate e domini variabili di email

Tutte le e-mail di marketing e transazionali inviate tramite HubSpot che non utilizzano un dominio di invio e-mail collegato sono soggette a un dominio variabile gestito da HubSpot. Ciò consente di rilevare e rimuovere automaticamente il dominio non autenticato senza annullare l'invio. Questo processo può influire negativamente sul modo in cui i destinatari interagiscono con le vostre e-mail.

Ad esempio, se si tenta di inviare un'email da un dominio non autenticato, come ad esempio user@yourcompany.com, HubSpot modificherà l'indirizzo e-mail per utilizzare un dominio gestito da HubSpot (ad esempio, hs-domain.com), per cui l'indirizzo di invio risultante apparirà come: user=yourcompany.com@hs-domain.com.

L'articolo è stato utile?
Questo modulo viene utilizzato solo per il feedback della documentazione. Scopri come ottenere assistenza con HubSpot.