Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Reports

Creare rapporti con il costruttore di rapporti personalizzati (BETA)

Ultimo aggiornamento: febbraio 3, 2021

In Beta

Si applica a:

Marketing Hub  Professional, Enterprisee
Vendite Hub  Professional, Enterprisee
Servizi Hub  Professional, Enterprisee
CMS Hub  Professional, Enterprisee

Attualmente, è possibile creare rapporti personalizzati con gli strumenti esistenti di HubSpot. Il report personalizzato cross-object ti permetteva di analizzare tra due oggetti in HubSpot.

Tuttavia, il costruttore di report personalizzatiBETA può aiutarti ad analizzare piùfonti di dati in HubSpot.

Prima di costruire il tuo report, è utile discutere con il tuo team cosa vuoi capire nel report. Per esempio, si dovrebbe determinare in anticipo

1. Creare un rapporto vuoto

Per iniziare a personalizzare il tuo rapporto:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Rapporti > Rapporti.
  • In alto a destra, clicca su Crea rapporto personalizzato.
  • Nel menu della barra laterale sinistra, clicca su Custom Report Builder.
  • Nel pannello di destra, seleziona le fonti di dati che vuoi per il rapporto. Fai clic sul menu a discesa Fonte di dati primaria per selezionare una fonte di dati primaria, sotto, seleziona fino a quattro fonti di dati secondarie.
    • HubSpot cerca automaticamente le associazioni tra le fonti di dati e trova le associazioni più dirette dove possibile (ad esempio, l'origine dati Contatti non è direttamente associata all'origine dati Prodotti, ma l'origine dati Offerte può aiutare a colmare questa lacuna).
    • Quando una fonte di dati secondaria è in grigio, non è disponibile per due possibili ragioni:
      • Non ci sono associazioni note tra essa e l'origine dati primaria. Per esempio, un'origine dati primaria di pagine del sito web non può essere associata a un'origine dati Ads.
      • Si tratta di un'origine dati che contiene informazioni sugli eventi (ad esempio, aperture, clic e visualizzazioni nell'origine dati Marketing email ), ma un'altra origine dati con informazioni sugli eventi è già selezionata. Attualmente, puoi selezionare solo un' origine dati di eventi.
  • In alto a destra, fai clic su Avanti.
  • In alto, clicca sull'iconadella matitaper modificare il nome del rapporto.
  • Mentre lavori sul rapporto, puoi fare quanto segue:
    • Per annullare un'azione che hai fatto, clicca su Annulla Annulla.
    • Per rifare un'azione intrapresa, fai clic su rifai Redo.
    • Per visualizzare le azioni intraprese per personalizzare il rapporto, fai clic su listView History.
    • Per vedere un grafico di anteprima aggiornato man mano che si personalizza il rapporto, selezionare Refresh as I make changes. Per aggiornare manualmente i dati ai tuoi nuovi parametri, fai clic su Aggiorna Aggiorna.

  • In basso, fai clic su Tabella dati grezzi per visualizzare i dati dei campi che hai aggiunto alla sezione Campi disponibili.

2. Aggiungere campi al rapporto

Aggiungi campi al rapporto, comprese le proprietà (ad esempio, i valori nelle proprietà dei contatti), i dati degli eventi e altre informazioni relative alle fonti di dati che aggiungi.

Nota: i campi degli eventi possono essere visti sotto la sezione Eventi in alcune fonti di dati. Attualmente, puoi scegliere solo un campo evento per il rapporto personalizzato, e i dati nel campo saranno limitati automaticamente a un certo periodo di tempo.

Aggiungendo questi campi, il rapporto saprà estrarre i dati da queste serie di valori di proprietà e dati di eventi.

  • Nel pannello di sinistra, clicca sul menu a discesa Origine dati e seleziona l'origine dati con il campo che vuoi.
  • Per aggiornare le fonti di dati selezionate, clicca su Modifica fonti di dati.
  • Identifica il campo che vuoi aggiungere o filtrare. I campi saranno organizzati in ordine alfabetico.
    • Per aggiungere un campo al rapporto, passa il mouse sul campo e clicca su Aggiungi. Verrà aggiunto alla sezione Campi disponibili. Puoi anche trascinare il campo a destra.
    • Per filtrare per un campo, passa il mouse sul campo e clicca su filtro. Puoi anche trascinare il campo a destra.
    • Se conosci il campo di dati che vuoi aggiungere o filtrare, puoi anche cercarlo. Le proprietà mostrate di seguito saranno su tutte le fonti di dati selezionate.

3. Seleziona il tipo di grafico e visualizza i tuoi dati

Il tipo di grafico determina come verranno visualizzati i tuoi dati. A questo punto, puoi cliccare prima per nascondere il pannello di sinistra e per ultimo per espanderlo di nuovo.

  • Nel pannello Configura scheda, Chart puoi selezionare il tuo tipo di grafico. Questo determinerà come puoi visualizzare i tuoi campi (per esempio, un grafico a linee avrà due campi per separare i dati nelle sue assi x e y, mentre un grafico a ciambella può separare i dati solo da un campo).
  • Dalla sezione Campi disponibili, tieni premuto e trascina i campi da analizzare fino alle sezioni appropriate sotto la sezione Grafico. Le sezioni possibili sono le seguenti:
    • Asse X: la linea orizzontale nel rapporto.
    • Asse Y: la linea verticale nel rapporto.
    • Suddivisioneper: le sezioni o categorie nel report.
    • Valori: l'ammontare, la quantità o il valore del rapporto (cioè, ciò che viene contato).
    • Raggruppa per: le sezioni o categorie nel report. Questo è per il tipo di grafico di testo.
    • Colonne: le colonne nel rapporto. Questo è solo per il tipo di grafico a tabella.
  • Puoi vedere in anteprima come appariranno i dati nel rapporto di anteprima sulla destra.

4. Personalizza i tuoi filtri

Puoi limitare la quantità di dati che entrano nel rapporto filtrandoli. I filtri forniscono una serie di condizioni e solo i dati che aderiscono alle condizioni saranno analizzati dal rapporto.

  • Clicca sulla scheda Filtro.

  • Clicca sul menu a tendina Regole del filtro e seleziona un'opzione:
    • Corrisponde a tutte le condizioni: i dati devono aderire a tutte le condizioni.
    • Abbinaqualsiasi condizione: idati devono aderire a una o più condizioni.
    • Match custom rule: i dati devono aderire a una regola personalizzata che puoi inserire usando i numeri dei filtri e gli operatori, AND e OR.
      • I numeri dei filtri possono essere visti quando selezioni Abbina regola personalizzata. Vedrai ogni filtro etichettato con un numero. Puoi anche contare dall'alto verso il basso per ricavare il numero del filtro.
      • Per esempio, puoi inserire (1 AND 3) OR 2 per includere i dati che aderiscono sia al filtro 1 e 3 che al filtro 2.

  • Per creare un filtro:
    • Clicca su un campo qui sotto. Questi sono campi che hai selezionato per essere filtri o per essere aggiunti al rapporto.
    • Seleziona una condizione per il campo e seleziona il valore per la condizione. Questo può essere un selezionatore di calendario o un menu a tendina per selezionare o inserire un valore.
    • Clicca su Applica. Questo diventerà un filtro, indicando l'origine dati e il filtro.
  • Se hai già creato altri filtri, puoi raggruppare i filtri insieme.
    • Clicca sul filtro che vuoi raggruppare con un altro.
    • Fai clic sul menu a discesa Raggruppa con un altro filtro e seleziona il numero del filtro con cui vuoi raggruppare questo filtro.
    • Clicca su Applica.
    • I filtri saranno riuniti in un gruppo. Per aggiornare l'operatore all'interno del gruppo, fai clic sul testo e nel gruppo e seleziona o.

5. Salva il tuo rapporto

Una volta che il rapporto è come lo vuoi tu, puoi salvarlo per visualizzarlo di nuovo in seguito.

  • In alto a destra:
    • Fare clic su Salva. Se stai modificando un rapporto esistente, questo aggiornerà il rapporto esistente.
    • Per salvare la versione corrente del rapporto separatamente, clicca su Salva con nome.
  • Nel pannello di destra:
    • Se si tratta di un rapporto esistente, puoi modificare il nomedel rapporto.
    • Se si tratta di un nuovo rapporto, inserisci il nome del rapporto e seleziona dove vuoi aggiungere il rapporto:
      • Non aggiungere al dashboard: ilrapporto verrà aggiunto al tuoelenco di rapporti.
      • Aggiungi al dashboard esistente: ilreport verrà aggiunto a un dashboard esistente. Per selezionare il dashboard a cui aggiungere il rapporto, fai clic sulmenu a discesa.
      • Aggiungi a un nuovo dashboard: ilreport verrà aggiunto a un dashboard che creerai tu. Inserisci il nomedel dashboarde seleziona la sua visibilità.
  • In basso a destra, clicca su Salva.

Puoi modificare il rapporto sulla dashboard o attraverso l'elenco dei rapporti.