Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Workflows

Utilizzate i ritardi nei vostri flussi di lavoro

Ultimo aggiornamento: agosto 22, 2022

Si applica a:

Marketing Hub Professional, Enterprise
Sales Hub Professional, Enterprise
Service Hub Professional, Enterprise

Quando create un flusso di lavoro, utilizzate i ritardi per scaglionare le azioni del flusso di lavoro, temporizzare gli invii di e-mail e creare un'esperienza più personalizzata per i vostri prospect e clienti.

Aggiungere ritardi ai flussi di lavoro

Aggiungete ritardi al vostro flusso di lavoro a seconda di come desiderate mettere in pausa le azioni del flusso di lavoro. Esistono quattro tipi di ritardi:

  • Ritardo per un periodo di tempo stabilito: ritarda i record iscritti per un numero specifico di giorni, ore e minuti. Utilizzare questo ritardo quando si desidera mettere in pausa tutti i record registrati per lo stesso periodo di tempo tra le azioni del flusso di lavoro.
  • Ritarda fino a un giorno o a un'ora: ritarda i record iscritti fino a un giorno e/o a un'ora specifici. Utilizzare questo ritardo quando si desidera che un'azione venga eseguita solo in determinati giorni o orari.
  • Ritarda fino a una data: ritarda i record iscritti fino a una data o a una proprietà di data specifica. Utilizzare questo ritardo quando si desidera che un'azione venga eseguita solo in una data specifica o in base a una proprietà di data specifica.
  • Ritarda finché non si verifica l'evento: ritarda i record iscritti finché non completano un evento, come l'invio di un modulo o la visita di una pagina web. Utilizzare questo ritardo quando si desidera mettere in pausa i record iscritti fino a quando non viene eseguita un'azione specifica. È anche possibile basare questo ritardo su eventi interni, come il completamento di un'attività.

Nota bene: i tipi di ritardo sopra descritti non sono disponibili nei flussi di lavoro Data specifica e Data contatto. Le azioni di ritardo sono invece impostate rispetto alla data centrale o alla proprietà Data. Per saperne di più sulla pianificazione delle azioni nei flussi di lavoro basati sulla data.

Ritardo per un periodo di tempo prestabilito

Usare l'azione Ritarda per un periodo di tempo stabilito per sospendere le registrazioni per un numero specifico di giorni, ore e minuti. Per aggiungere questo tipo di ritardo:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome di un flusso di lavoro.
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic sull'icona + icona più.
  • Nel pannello di destra, selezionare Ritardo per un periodo di tempo prestabilito.
  • Impostare la durata del ritardo utilizzando i campi Giorni, Ore e Minuti.
  • Fare clic su Salva.

Rimandare a un giorno o a un'ora

Utilizzate l'azione Ritarda fino a un giorno o a un'ora per sospendere il flusso di lavoro fino a determinati giorni della settimana e/o ore del giorno. Ad esempio, se utilizzate un flusso di lavoro per inviare una serie di e-mail promozionali, potete aggiungere questo tipo di ritardo subito prima dell'azione di invio dell'e-mail per sospendere i contatti ritardati fino a martedì alle 11:00 del mattino.

Quando si utilizza questo tipo di ritardo, tenere presente il seguente comportamento:

  • Se si aggiungono più giorni al ritardo, i record usciranno dal ritardo il giorno più presto disponibile. Ad esempio, se il ritardo include il lunedì e il giovedì, i contatti che entrano nel ritardo il martedì saranno rilasciati il giovedì.
  • Se si aggiunge solo un'ora al ritardo senza selezionare alcun giorno, i record usciranno dal ritardo all'ora successiva selezionata. Ad esempio, se il ritardo è impostato sulle 14:00 e un contatto entra nel ritardo il lunedì alle 21:50, uscirà dal ritardo il martedì alle 14:00.
  • Se non si aggiunge un'ora al ritardo, i record usciranno dal ritardo nel giorno selezionato alla stessa ora in cui sono entrati. Ad esempio, se il ritardo è impostato su mercoledì e un contatto entra nel ritardo il lunedì alle 21:50, uscirà dal ritardo il mercoledì alle 21:50.

Per aggiungere questo tipo di ritardo:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome di un flusso di lavoro.
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic sull'icona + icona più.
  • Nel pannello di destra, selezionare Ritarda fino a un giorno o a un'ora.
  • Per aggiungere quali giorni della settimana al ritardo:
    • Fare clic su Ritarda fino a un giorno della settimana.
    • Quindi, selezionare la casella di controllo accanto ai giorni che si desidera aggiungere.
  • Per aggiungere un'ora del giorno al ritardo:
    • Fare clic su Ritarda fino a un'ora del giorno.
    • Quindi, fare clic sul menu a discesa Ora del giorno e selezionare un orario.
  • Selezionare il fuso orario su cui basare il ritardo:
    • Per basare l'ora selezionata sulfuso orario dell'account HubSpot, selezionare Usa fuso orario portale.
    • Per basare l'ora selezionata sul fuso orario del contatto, selezionare Usa fuso orario del contatto. Se il contatto ha un valore nella proprietà IP time zone, HubSpot utilizzerà quel fuso orario. Se il contatto non ha un valore per questa proprietà, verrà utilizzato il fuso orario dell'account.
  • Fare clic su Salva.

Rimandare a una data

Usare l'azione Ritarda fino a una data per sospendere i record fino a una data specifica o a una proprietà della data. Ad esempio, è possibile ritardare l'invio di un'e-mail a un contatto in base alla proprietà compleanno del contatto.

Per aggiungere un ritardo sulla data:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome di un flusso di lavoro.
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic sull'icona + icona più.
  • Nel pannello di destra, selezionare Rimanda a una data.

select-delay-until-a-date-as-workflow-action

  • Selezionare una fonte di ritardo:
    • Data calendario: l'azione successiva sarà ritardata fino a una data e un'ora specifica del giorno.
    • Proprietà data [oggetto]: l'azione successiva sarà ritardata fino a quando una specifica proprietà data dell'oggetto iscritto non soddisfa i criteri configurati:
      • Fare clic sul menu a discesa Proprietà e selezionare una proprietà.
      • In Ritardo temporale, selezionare il pulsante di opzione Alla data, Prima della data o Dopo la data. Se si seleziona Prima della data o Dopo la data, inserire il numero di giorni prima o dopo la proprietà selezionata.
      • Selezionare l'ora del giorno in cui terminerà il ritardo.
  • Per eseguire azioni diverse in base al superamento o meno della data impostata, selezionare la casella di controllo Sì, aggiungere un ramo.
    • Se si è selezionata una data di calendario come origine del ritardo, il ramo conterrà due rami: Alla data e Dopo la data. Ad esempio, è possibile creare un flusso di lavoro che ritarda fino al 31 agosto alle 10 del mattino. A quel punto, invia un'e-mail contenente un link al webinar. Dopo tale data, è possibile indirizzare tutti i contatti successivi che si iscrivono al flusso di lavoro a ricevere un'altra e-mail che li informa che il webinar originale è terminato e fornisce un elenco dei prossimi webinar a cui possono partecipare.
    • Se si è optato per una proprietà Date come fonte di ritardo, il ramo conterrà tre rami: Alla data, Dopo la data e Proprietà data sconosciuta.
    • Se non si seleziona la casella di controllo, i record registrati passeranno immediatamente all'azione successiva dopo il ritardo configurato.
  • Fare clic su Salva.

delay-a-date-workflows

Ritardo fino al verificarsi dell'evento

Usare l' azione Ritarda finché non si verifica l'evento per mettere in pausa i record finché non si verifica un evento specifico. Ad esempio, ritardare un contatto finché non visita una pagina o compila un modulo.

Nota: in questo tipo di ritardo, se un evento si è già verificato quando un record entra nel ritardo, non uscirà immediatamente dal ritardo. I record escono dal ritardo solo se l'evento si verifica mentre il record si trova nel ritardo.

Per aggiungere questo tipo di ritardo al flusso di lavoro:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome di un flusso di lavoro.
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic sull' icona + più per aggiungere un'azione del flusso di lavoro.
  • Nel pannello di destra, selezionare Ritardo fino al verificarsi dell'evento.
  • Per basare il ritardo su un evento che si verifica in relazione ai record iscritti nel flusso di lavoro, come l'invio di un modulo o l'apertura di un'e-mail da parte di un contatto:
      • Fare clic sul menu a discesa Origine dati e selezionare [Oggetto] in questo flusso di lavoro.
      • Fare clic sul menu a discesa Evento e selezionare un evento.
      • Scorrere o digitare per cercare, quindi selezionare una proprietàproprietà per filtrare.
      • Selezionare un'opzione e impostare i criteri.
      • Una volta impostati i criteri, fare clic su Applica filtro. I record che soddisfano i criteri usciranno dal ritardo.


  • Per basare il ritardo su un evento che si verifica in relazione a un output di un'azione precedente del flusso di lavoro, ad esempio fino a quando un'attività creata in precedenza viene contrassegnata come completa:
    • Fare clic sul menu a discesa Origine dati e selezionare Output da un'azione precedente di questo flusso di lavoro.
    • Se si dispone di più di un'azione, fare clic su Scegli azione e selezionare un'azione precedente del flusso di lavoro. Le azioni che non possono essere utilizzate sono evidenziate in grigio.
    • Fare clic sul menu a discesa Evento e selezionare un evento.
    • Scorrere o digitare per effettuare la ricerca, quindi selezionare una proprietà per filtrare.
    • Selezionare un'opzione e impostare i criteri.
    • Una volta impostati i criteri, fare clic su Applica filtro. Quando l'uscita associata soddisfa i criteri, il record iscritto esce dal ritardo.

  • Dopo aver impostato l'evento di ritardo, impostare la quantità massima di tempo che un contatto dovrà attendere prima di essere rilasciato dal ritardo:
    • Immettere la quantità di tempo nei campiGiorni, Ore e Minuti . Se un contatto non soddisfa i criteri dell'evento, verrà rilasciato dal ritardo dopo il periodo di tempo impostato.
    • Per ritardare il contatto per un massimo di cinque anni, selezionare la casella di controllo Ritardo per un massimo di 5 anni .
  • Fare clic su Salva.

Visualizzare i record in attesa in un ritardo

In Ritardo per un periodo di tempo prestabilito e Ritardo fino a un giorno o a un'ora di ritardo, è possibile visualizzare i record in attesa in un ritardo, insieme al tempo rimanente:
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic sul conteggio dei record nell'azione di ritardo.

  • Nel pannello di destra è possibile visualizzare i record in attesa nel ritardo e il tempo rimanente.



Modifica di un ritardo

La modifica di un ritardo influisce su tutti i record attualmente in attesa nel ritardo.

  • Quando si elimina un ritardo, i record in attesa nel ritardo passano immediatamente all'azione successiva.
  • Quando si modifica un ritardo fino a un giorno o a un'ora, il ritardo viene ricalcolato per essere nel futuro. I record in attesa nel ritardo continueranno a ritardare fino a quel giorno o ora futuri. Tuttavia, se si modifica il ritardo in modo che sia il giorno corrente senza un orario specifico, i record in ritardo usciranno immediatamente dal ritardo.
  • Quando si modifica un ritardo per un determinato periodo di tempo , i record in attesa vengono riprogrammati immediatamente. La riprogrammazione terrà conto del tempo già trascorso nel ritardo originale.
    • Se si prolunga il ritardo, i record in ritardo verranno riprogrammati per completare il resto della durata del nuovo ritardo. Ad esempio, se si regola un ritardo da un'ora a due ore, i record che hanno già atteso 30 minuti aspetteranno un'ora e 30 minuti in più.
    • Se si riduce un ritardo, i record verranno riprogrammati in base alla nuova durata o usciranno dal ritardo. Ad esempio, se si modifica un ritardo da due ore a un'ora, un record che ha aspettato 30 minuti aspetterà altri 30 minuti. Un record che ha atteso un'ora e 30 minuti uscirà immediatamente dal ritardo.
  • La modifica del valore della proprietà o della data impostata associata a un ritardo fino a una data influisce sul ritardo per tutti i record in attesa nel ritardo:
    • Se il valore della proprietà o la data del calendario vengono modificati in una data più lontana nel tempo, il ritardo si prolungherà di conseguenza.
    • Se il valore della proprietà o la data del calendario vengono modificati in una data precedente , il ritardo si riduce di conseguenza.
    • Se il valore della proprietà o la data del calendario viene modificata in una data passata, il ritardo terminerà e il record passerà automaticamente all'azione successiva.
Was this article helpful?
This form is used for documentation feedback only. Learn how to get help with HubSpot.