Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.

Programmare pagamenti ricorrenti da avviare in futuro

Ultimo aggiornamento: ottobre 24, 2023

Disponibile con uno qualsiasi dei seguenti abbonamenti, tranne dove indicato:

Marketing Hub Starter, Professional, Enterprise
Sales Hub Starter, Professional, Enterprise
Service Hub Starter, Professional, Enterprise
Operations Hub Starter, Professional, Enterprise
CMS Hub Starter, Professional, Enterprise

Quando si crea un link di pagamento o un preventivo, è possibile impostare la data di inizio della fatturazione di una voce ricorrente al futuro. In questo modo è possibile riscuotere i pagamenti di abbonamenti futuri confermati dagli acquirenti.

Ad esempio, è possibile utilizzare questa funzione per:

  • Raccogliere il pagamento iniziale per la costruzione di un sito web e programmare la fatturazione mensile per i servizi SEO a partire da 6 mesi dopo.
  • Iscrivere un cliente a un servizio di abbonamento trimestrale con due mesi di anticipo, senza fatturare fino all'inizio dell'abbonamento.

Di seguito, scoprirete come impostare una voce ricorrente per avviare la fatturazione in una data futura. Quindi, imparate a gestire i pagamenti ricorrenti dopo il check-out dell'acquirente.

Impostazione della data di inizio della fatturazione di una voce ricorrente

Durante l'impostazione delle voci per il link di pagamento o il preventivo, è possibile regolare la data di inizio della fatturazione dall'editor delle voci o dalla colonna Data di inizio della fatturazione .

  • Per impostare una data di inizio fatturazione futura dall'editor delle voci:
    • Fare clic sul nome della voce.
    • Nel pannello di destra, selezionare la casella di controllo Ritarda data inizio fatturazione.
delay-billing-date-select
    • Nel menu a discesa Termini di inizio fatturazione, selezionare una delle seguenti opzioni:
      • Data personalizzata: una data specifica nel futuro. Dopo aver selezionato questa opzione, utilizzare il selezionatore di date per selezionare la data di inizio, quindi fare clic su Salva.
      • Inizio ritardato (giorni): ritarda la data di inizio della fatturazione di un certo numero di giorni dopo il checkout. Dopo aver selezionato questa opzione, inserite un numero nel campo Inizio ritardato della fatturazione per giorni.
      • Inizio ritardato (mesi): ritarda la data di inizio della fatturazione di un certo numero di mesi dopo il checkout. Dopo aver selezionato questa opzione, inserite un numero nel campo Inizio ritardato della fatturazione per mesi .
delay-billing-start-date-options
  • Per impostare una data di inizio fatturazione futura dalla tabella delle voci:
    • Per ritardare la fatturazione di un numero specifico di giorni o mesi dopo il pagamento, scorrere fino alle colonne Data inizio fatturazione per. Quindi, nel campo Inizio fatturazione posticipata per, inserire un numero di giorni o di mesi. Anche la colonna Data inizio fatturazione si aggiornerà per riflettere questo ritardo.
    • Per ritardare la fatturazione fino a una data specifica, scorrere fino alla colonna Data inizio fatturazione. Quindi, fare clic sul menu a discesa Data inizio fatturazione e selezionare Data personalizzata. Nel pannello di destra, utilizzare il selezionatore di date per selezionare una data, quindi fare clic su Salva.

Nota bene: questa configurazione consente di riscuotere i pagamenti futuri confermati dagli acquirenti. Si consiglia di consultare i propri consulenti legali se si intende utilizzare questo strumento per riscuotere altre opzioni di pagamento.

2023-03-22_15-35-31 (1)

Una volta selezionata la data di inizio futura, gli acquirenti che visualizzano il link di pagamento prima di tale data vedranno una sezione Addebiti futuri con i dettagli relativi all'abbonamento ricorrente. Queste informazioni saranno incluse anche nella ricevuta e nella copia dell'esercente. Il totale alla cassa includerà solo il pagamento iniziale, non gli addebiti futuri.

payment-future-charges

Nota bene: gli sconti per un ordine unico si applicano solo agli articoli da pagare al momento del pagamento. Questo tipo di sconto non può essere applicato a voci ricorrenti con scadenza futura. Per offrire uno sconto su una voce ricorrente a scadenza futura, è possibile includere uno sconto unitario nella voce.

Dopo il checkout, verrà creato un record di pagamento per la voce una tantum e un record di abbonamento per le voci ricorrenti con lo stato di Programmato.

deal-record-sidebar-payment-and-subscription
Se l'acquirente apre il link di pagamento o il preventivo dopo che la data di inizio della fatturazione futura è passata, i pagamenti per tutte le voci saranno dovuti al momento del checkout. Eventuali sconti una tantum saranno applicati alla prima rata dell'abbonamento, anziché solo alla voce una tantum.

buyer-checkout-future-charges

Dopo che l'acquirente ha effettuato il checkout, è possibile gestire l'abbonamento, tra cui l'annullamento dell'abbonamento, l'impostazione di promemoria di pagamento e l'utilizzo degli abbonamenti per alimentare altri strumenti di HubSpot.

L'articolo è stato utile?
Questo modulo viene utilizzato solo per il feedback della documentazione. Scopri come ottenere assistenza con HubSpot.