Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Email

Determinare se è giusto inviare email di marketing a una lista di contatti

Ultimo aggiornamento: maggio 10, 2022

Si applica a:

Tutti i prodotti e i piani

Puoi inviare email di marketing ad una lista di contatti utilizzando HubSpot se tutte le seguenti affermazioni sono vere. Se le tue liste di contatti non soddisfano i criteri minimi qui sotto, il tuo account potrebbe essere a rischio di sospensione.

1. I contatti hanno fornito personalmente il loro indirizzo email al tuo brand direttamente

L'importazione di liste acquistate o di terze parti in cui i contatti non hanno esplicitamente optato per ricevere e-mail da voi può portare ad una scarsa deliverability delle e-mail. Le liste di terze parti includono indirizzi email acquistati, affittati o raschiati. Esempi comuni di liste di terze parti sono le liste disponibili al pubblico, liste di marketing di affiliazione, e liste di partecipanti ad eventi. Se stai commercializzando la tua attività ad un evento o fiera, assicurati di fornire ai contatti un modo per convertire direttamente, come ad esempio attraverso un modulo, un badge, uno scanner di biglietti da visita, uno scanner di codici QR, o un altro metodo di iscrizione digitale.

2. I contatti ti hanno dato il permesso di mandargli un'email

Anche se hai acquisito i tuoi contatti attraverso una fonte accettabile, hai ancora bisogno di un consenso opt-inverificabile per inviarli via email. Ogni contatto deve fornire il proprio consenso direttamente al tuo marchio, e non può essere dato tramite qualcun altro o un'altra azienda. Il modo migliore per ottenere un consenso verificabile da un contatto è quello di indirizzarlo ad un modulo dove può fornire un consenso espresso.

3. Hai inviato un'email ai contatti della lista nell'ultimo anno

Nel corso del tempo, le persone tendono a cambiare i loro indirizzi email quando cambiano società, ISP e cognomi. Gli indirizzi email che hanno più di un anno sono molto più propensi a rimbalzare, annullare l'iscrizione e presentare reclami per spam rispetto agli indirizzi email acquisiti più recentemente.

Nota bene: gli invii di email da HubSpot non possono essere utilizzati per determinare quali contatti non sono più validi. Questo comportamento avrà un impatto negativo sulla tua deliverability e sulla rete condivisa di invio email di HubSpot. Se hai bisogno di determinare se puoi ancora inviare email a certi contatti, usa un fornitore di convalida della lista per identificare i contatti inattivi in modo da poterli rimuovere prima del tuo prossimo invio.

4. Hai una lista di cancellazione o soppressione di accompagnamento

Quando importi una nuova lista di contatti in HubSpot, dovresti anche importare una lista di opt-out dalla stessa fonte. Se non tieni traccia di chi sceglie di non ricevere le tue email, la tua lista originale potrebbe includere contatti non iscritti. Inviare email a contatti non iscritti ha un impatto negativo sulla tua deliverability e può portare a sanzioni legali e finanziarie.

Was this article helpful? *
This form is used for documentation feedback only. Learn how to get help with HubSpot.