Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
Email

Determinare se è giusto inviare email di marketing a una lista di contatti

Ultimo aggiornamento: gennaio 27, 2021

Si applica a:

Tutti i prodotti e i piani

Puoi inviare email di marketing a una lista di contatti usando HubSpot se tutte le seguenti affermazioni sono vere:

1. Hai il permesso di inviare email a questi contatti

Importare liste acquistate o di terze parti dove i contatti non hanno esplicitamente optato per sentirti, può portare ad una scarsa deliverability delle email. Le liste acquistate sono tipicamente piene di persone che non sanno ancora chi sei. Quando la tua email arriva nella loro casella di posta, è molto più probabile che segnino la tua email come spam.

2. Hai una lista di cancellazione o soppressione per andare insieme

Le liste di e-mail dovrebbero sempre arrivare in due. Quando importi una nuova lista di contatti in HubSpot, dovresti includere una lista di opt-out dalla stessa fonte. Se non tieni traccia di chi rinuncia a ricevere le tue email, la tua lista originale potrebbe includere contatti non impegnati, il che ha un impatto negativo sulla tua deliverability.

3. Ti sei impegnato con questi contatti nell'ultimo anno

Gli indirizzi email che hanno più di un anno rimbalzano ad un tasso significativamente più alto rispetto agli indirizzi email acquisiti più recentemente. Gli indirizzi email cambiano quando le persone cambiano società, ISP e cognomi. Le email inviate a indirizzi vecchi hanno molte più probabilità di essere respinte o marcate come spam.

Se le tue liste di contatti non soddisfano i criteri minimi di cui sopra, il tuo account potrebbe essere a rischio di sospensione.