Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.

Impostare i trigger di iscrizione agli eventi

Ultimo aggiornamento: febbraio 16, 2024

Disponibile con uno qualsiasi dei seguenti abbonamenti, tranne dove indicato:

Marketing Hub Professional, Enterprise
Sales Hub Professional, Enterprise
Service Hub Professional, Enterprise
Operations Hub Professional, Enterprise

Attivare un flusso di lavoro quando si verifica un evento su un record. Ad esempio, quando si fa clic su un link in un'e-mail o quando si visita una pagina.

Nota bene :
  • I flussi di lavoro creati in precedenza che utilizzano trigger basati su filtri o pianificati possono essere modificati per utilizzare i flussi di lavoro di iscrizione agli eventi rimuovendo i trigger e selezionando quindi i trigger di eventi.
  • Alcune funzionalità disponibili nello strumento dei flussi di lavoro non sono disponibili nei flussi di lavoro che utilizzano i trigger di iscrizione agli eventi. Tra queste: la funzionalità di test di iscrizione e la funzionalità di attivazione programmata. Queste continueranno a funzionare in tutti i flussi di lavoro che non utilizzano trigger basati su eventi.
  • Solo le e-mail di marketing A/B e quelle automatizzate (inviate tramite strumenti di automazione come i flussi di lavoro) possono essere specificate per l'iscrizione agli eventi. Tuttavia, le azioni intraprese su tutte le e-mail di marketing, comprese le e-mail di marketing in batch inviate tramite lo strumento di posta elettronica, possono soddisfare un trigger di iscrizione a un evento se non viene definita un'e-mail specifica.
  • Gli eventi di chiamata possono essere utilizzati solo per le chiamate avviate da HubSpot.

Impostazione dei trigger di iscrizione agli eventi

  • Nel tuo account HubSpot, vai a Automazione > Flussi di lavoro.
  • Fare clic sul nome del flusso di lavoro o creare un nuovo flusso di lavoro.
  • Nell'editor del flusso di lavoro, fare clic su Imposta trigger.
  • Nel pannello di sinistra, selezionare la voce Quando si verifica un evento. Impostare il trigger, quindi fare clic su Applica filtro.
create-event-trigger
  • Per affinare ulteriormente il trigger, fare clic su Aggiungi filtri di affinamento. È possibile selezionare altre proprietà per affinare gli oggetti da iscrivere al flusso di lavoro.

Nota bene: quando si utilizzano icriteri di affinamento di , i criteri di affinamento devono essere soddisfatti nel momento in cui si verifica l'evento dell'attivazione principale.


  • Per impostazione predefinita, i record vengono iscritti in un flusso di lavoro solo la prima volta che soddisfano i trigger di iscrizione. Per abilitare la reiscrizione, nella sezione Deve [oggetto] essere reiscritto in questo flusso di lavoro? selezionare Sì, reiscrizione ogni volta che si verifica il trigger.
re-enrollment-event-trigger
  • Aggiungete altri trigger di iscrizione come richiesto.

Nota bene: tutti i trigger di iscrizione agli eventi saranno separati con l'operatore OR. Ciò significa che deve verificarsi solo uno dei trigger di iscrizione all'evento affinché il record venga iscritto nel flusso di lavoro.


  • Al termine, fare clic su Salva.

Inneschi di iscrizione agli eventi

Per saperne di più sui trigger di iscrizione al flusso di lavoro degli eventi, consultare la tabella seguente:

Tipo di flusso di lavoro Strumento Evento Dettagli
Contatto Annunci Interazione con l'annuncio Si attiva quando si interagisce con un annuncio.
Contatto Chiamate Chiamata terminata

Si attiva quando una chiamata avviata tramite HubSpot termina.

Non si attiva se la chiamata viene registrata manualmente.

Contatto Chiamate Chiamata iniziata

Si attiva quando viene avviata una chiamata tramite HubSpot.

Non si attiva se la chiamata viene registrata manualmente.

Tutti i tipi di flusso di lavoro CRM Oggetto creato Si attiva quando viene creato un nuovo oggetto nel CRM. Questo evento non ha alcuna proprietà associata, pertanto sarà necessario utilizzare criteri di raffinamento per filtrare gli oggetti indesiderati dall'iscrizione.
Tutti i tipi di flusso di lavoro CRM Valore della proprietà modificato Si attiva quando il valore di una proprietà viene aggiornato su un oggetto nel CRM. Questo trigger rappresenta esattamente una proprietà che passa da un valore a un altro. A differenza dei filtri basati su elenchi, non tiene conto di operatori storici come Aggiornato negli ultimi [X] giorni.
Contatto Email di marketing Link cliccato nell'e-mail Si attiva quando un contatto fa clic su un link in un'e-mail di marketing.
Contatto Email di marketing Email rimbalzata Si attiva quando un'e-mail di marketing viene inviata a un contatto e viene respinta.
Contatto Email di marketing Email consegnata Si attiva quando un'email di marketing viene consegnata a un contatto.
Contatto Email di marketing Email inviata Si attiva quando un'e-mail di marketing viene inviata a un contatto.
Contatto Email di marketing Email aperta Si attiva quando un contatto apre un'e-mail di marketing.
Contatto Email di marketing Risposta all'e-mail Si attiva quando un contatto risponde a un'e-mail di marketing.
Contatto Email di marketing Stato aggiornato dell'abbonamento e-mail Si attiva quando un contatto aggiorna il proprio stato di iscrizione all'email.
Contatto Modulo Interazione con il modulo Si attiva quando un contatto fa clic su un campo di testo del modulo. Questo evento si attiverà prima dell'invio del modulo, poiché l'utente deve interagire con il modulo per inviarlo. Tuttavia, un utente può interagire con un modulo senza inviarlo.
Contatto Modulo Invio del modulo

Si attiva quando viene inviato un modulo.

Quando si configurano i trigger per URL, tenere conto degli elementi seguenti:

Esempio di URL: https://www.hubspot.com/search

URL di base: l'URL senza il protocollo o i parametri di interrogazione. (ad esempio, www.hubspot.com/search)

Dominio URL: solo il dominio. (ad es. hubspot.com)

Percorso URL: la sezione dopo il dominio (ad es. /search).

Contatto Modulo Visualizzazione del modulo

Si attiva quando un modulo viene visualizzato da un contatto.

L'utente che ha visualizzato il modulo deve essere già un contatto nel CRM. I visitatori che non si sono ancora convertiti in contatti non attiveranno un'iscrizione con questo evento.

Contatto, azienda, affare e oggetto personalizzato Elenco Modifica dell'appartenenza all'elenco Si attiva quando un oggetto viene aggiunto o rimosso da un elenco.
Contatti Riunione Riunione prenotata Si attiva quando viene prenotata una riunione con un contatto dell'account.
Contatto Riunioni Modifica dell'esito della riunione Si attiva quando l'esito di una riunione viene modificato nell'account.
Contatto Documenti di vendita Il contatto ha finito di visualizzare un documento Si attiva quando un contatto ha terminato la visualizzazione di un documento di vendita. Ciò si verifica quando l'utente termina la visualizzazione facendo clic sul documento.
Contatto Documenti di vendita Il contatto ha visualizzato un documento Si attiva quando un documento di vendita viene visualizzato da un contatto. Questo rappresenta la visualizzazione iniziale di un documento, indipendentemente dal fatto che il contatto abbia terminato la visualizzazione.
Contatto Documenti di vendita Documento condiviso con il contatto Si attiva quando un documento di vendita viene condiviso con un contatto.
Contatto Sequenze Il contatto ha prenotato una riunione attraverso una sequenza Si attiva quando un contatto prenota una riunione attraverso una sequenza.
Contatti Sequenze Contatto iscritto a una sequenza Si attiva quando un contatto è iscritto a una sequenza.
Contatti Sequenze Contatto che ha terminato la sequenza Si attiva quando un contatto termina una sequenza.
Contatto Sequenze Contatto non iscritto alla sequenza Si attiva quando un contatto viene disiscritto da una sequenza.
Contatto Sequenze Contatto non iscritto dalla sequenza tramite flusso di lavoro Si attiva quando un contatto viene disiscritto da una sequenza tramite un flusso di lavoro. Altre fonti di disiscrizione non attivano questo evento.
Contatti Sequenze Contatto disiscritto dalla sequenza manualmente Si attiva quando un contatto viene disiscritto manualmente da una sequenza. Altre fonti di disiscrizione non attivano questo evento.
Contatto Sito web CTA (Beta) cliccata Si attiva quando viene cliccata una CTA o un'interattiva Web.
Contatto Sito web CTA (Beta) visualizzata Si attiva quando viene visualizzata una CTA o un'interattiva Web.
Contatto Sito web CTA cliccata (legacy) Si attiva quando viene cliccata una CTA (legacy).
Contatto Sito web Visualizzazione CTA (legacy) Si attiva quando una CTA (legacy) viene visualizzata.
Contatto Sito web Pagina visitata

Si attiva quando un contatto visualizza una pagina di destinazione o una pagina web. Se un utente visualizza una pagina e non si è ancora convertito da visitatore a contatto, il flusso di lavoro non verrà attivato.

Quando si configurano i trigger per URL, tenere conto degli elementi seguenti:

URL di esempio: https://www.hubspot.com/search.

URL di base: l'URL senza il protocollo o i parametri di interrogazione. (ad esempio, www.hubspot.com/search).

Dominio URL: solo il dominio. (ad esempio hubspot.com).

Percorso URL: la sezione dopo il dominio (ad es. /search).

Contatti Flussi di lavoro Obiettivo del flusso di lavoro raggiunto Si attiva quando un contatto raggiunge un obiettivo del flusso di lavoro.
Tutti i tipi di flusso di lavoro Flussi di lavoro Iscritto al flusso di lavoro Si attiva quando un oggetto è iscritto a un flusso di lavoro.
Tutti i tipi di flusso di lavoro Flussi di lavoro Disiscritto dal flusso di lavoro Si attiva quando un oggetto viene disiscritto da un flusso di lavoro.

Domande frequenti

Cosa sono i trigger di criteri basati su filtri?

I trigger basati su criteri di filtro sono trigger di iscrizione disponibili fin dalla creazione dello strumento flussi di lavoro. Essi attivano i flussi di lavoro in base alle informazioni correnti di un account.

Qual è la differenza tra i trigger di eventi e i trigger di criteri basati su filtri?

Itrigger evento: si attivano quando si verifica un evento. Ad esempio, quando la città di un contatto cambia in Dublino, si esegue un'azione [X].

Trigger basati su filtri: si attivano quando viene soddisfatto un criterio. Ad esempio, se la città di un contatto è uguale a Dublino, si attiva l'azione [X].

I trigger di eventi possono essere utilizzati se si desidera attivare azioni in un flusso di lavoro solo quando si verifica un evento. Si possono utilizzare per inviare un'e-mail quando un modulo è stato compilato o quando è stata cliccata una CTA.

Di seguito sono riportate alcune differenze tra i trigger basati su filtri e i trigger basati su eventi:

Innesco Comportamento dei trigger basati su filtri Comportamento dei trigger basati su eventi
Non è un membro di un elenco (flussi di lavoro dei contatti) I contatti che sono stati rimossi da un elenco OPPURE aggiunti a un portale e non aggiunti a un elenco sono stati iscritti in questo flusso di lavoro. Esistono due eventi: l'evento Oggetto creato e l'evento Rimosso da un elenco. È possibile aggiungere entrambi gli eventi usando "OR" quando si configura il trigger. Ciò significa che è possibile affinare ulteriormente i contatti che entrano nel flusso di lavoro.
Reiscrizione Per impostazione predefinita, gli oggetti vengono iscritti la prima volta che soddisfano i criteri oppure è possibile configurare i criteri di reiscrizione. È possibile iscrivere l'oggetto una sola volta o ogni volta che si verifica l'evento.
Dati delle proprietà dell'oggetto associato È possibile accedere ai dati degli oggetti associati quando si impostano i dati nel passaggio Aggiungi filtri.
Utilizzando il pannello dei dati, è possibile recuperare una proprietà dell'oggetto associato in un flusso di lavoro.
Non ha filtro (ad esempio, (non ha compilato un modulo, non ha visualizzato una pagina, non ha sottoscritto un abbonamento, ecc.) I flussi di lavoro possono essere attivati se non si è verificato un evento. Gli eventi si basano su qualcosa che accade o su un evento, quindi non c'è un modo per determinare un evento che non si è verificato. Tuttavia, è possibile utilizzare il ramo if/then del flusso di lavoro per determinare se un evento si è verificato o meno.

Posso creare flussi di lavoro per eventi che NON si sono verificati?

Non esiste un modo per determinare un evento che non si è verificato. Tuttavia, all'interno del flusso di lavoro è possibile utilizzare i rami if/then per determinare una risposta.

L'articolo è stato utile?
Questo modulo viene utilizzato solo per il feedback della documentazione. Scopri come ottenere assistenza con HubSpot.