Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in italiano di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
CRM Setup

Creare un oggetto personalizzato (BETA)

Ultimo aggiornamento: agosto 19, 2022

In Beta

Si applica a:

Marketing Hub Enterprise
Sales Hub Enterprise
Service Hub Enterprise
Operations Hub Enterprise
CMS Hub Enterprise

Se la vostra attività richiede una relazione o un processo che va oltre gli oggetti standard del CRM, potete creare un oggetto personalizzato. Gli utenti con super amministratore permessi negli account Enterprise possono definire un oggetto personalizzato nelle impostazioni dell'oggetto personalizzato o tramite API.

Una volta definiti, è possibile creare proprietà, gestire pipeline e personalizzare le associazioni tra oggetti personalizzati e altri oggetti. È possibile utilizzare gli oggetti personalizzati anche in altri strumenti di HubSpot, come le e-mail di marketing, i flussi di lavoro e i report.

Se siete un utente con permessi di superamministrazione, scegliete il vostro account nella beta di Gestione e visualizzazione del modello di dati per ottenere l'accesso a questa funzionalità.

Nota bene: a seconda dell'abbonamento, ci sono limiti al numero di oggetti e proprietà personalizzate che si possono avere. Per saperne di più sui limiti, consultate il nostroCatalogo dei prodotti e servizi HubSpot.

Prima di iniziare

Prima di definire un oggetto personalizzato, è importante valutare se è l'opzione corretta per la vostra azienda e per la qualità dei vostri dati in HubSpot. Alcune domande da considerare prima di creare un oggetto personalizzato sono:

  • È possibile utilizzare un oggetto CRM esistente e le sue proprietà per organizzare i dati invece di un oggetto personalizzato?
  • È possibile che vi siano dati sovrapposti o incoerenti tra l'oggetto personalizzato e un oggetto esistente?
  • Ci sono caratteristiche esclusive degli oggetti esistenti che si desidera utilizzare? Ad esempio, le e-mail di marketing possono essere inviate solo ai contatti, non ad altri oggetti.
  • Esistono report precostituiti collegati a oggetti esistenti che si desidera utilizzare? Ad esempio, i report di attribuzione delle transazioni e le previsioni di vendita sono collegati direttamente alle transazioni, non ad altri oggetti.

Per ulteriori indicazioni sull'organizzazione dei dati e su quando creare un oggetto personalizzato, consultare questa lezione della HubSpot Academy. Per sapere se un oggetto personalizzato è adatto al vostro account, potete anche rivolgervi al vostro Customer Success Manager.

Glossario

Prima di creare un oggetto personalizzato, è necessario conoscere alcuni termini e concetti.

  • Nome dell'oggetto: il titolo dell'oggetto personalizzato. Verrà chiesto di definire un nome plurale e un nome singolare. Ad esempio, Aziende è un nome plurale dell'oggetto e Azienda è il nome singolare dell'oggetto.
  • Proprietà di visualizzazione primaria: la proprietà utilizzata per denominare un record del proprio oggetto. È la principale proprietà identificativa dell'oggetto. Per impostazione predefinita, appare come prima colonna nella pagina dell'indice e in alto a sinistra su ogni record. Ad esempio, Nome della società è la proprietà di visualizzazione principale per le società.

primary-display-property

  • Etichetta: nome della proprietà così come appare nel CRM HubSpot, ad esempio nei record o nelle pagine di indice. Ad esempio, la proprietà aziendale Company name è l'etichetta. Le etichette delle proprietà sono soggette a modifiche, pertanto non devono essere utilizzate da integrazioni o API.
  • Nome interno: il valore interno di una proprietà che viene utilizzato dalle integrazioni o dalle API. Ad esempio, il valore interno della proprietà Company name è name. I nomi interni non possono essere modificati, pertanto devono essere utilizzati dalle integrazioni e dalle API per fare riferimento alla proprietà.

label-internal-name

  • Proprietà secondarie: proprietà aggiuntive di identificazione di un oggetto. Queste proprietà appaiono nella scheda profilo di un record sotto la proprietà di visualizzazione primaria. Per gli oggetti personalizzati, appaiono anche come filtri rapidi aggiuntivi nella pagina dell'indice. Ad esempio, le proprietà secondarie per le Aziende sono Nome del dominio dell'azienda e Numero di telefono, mentre una proprietà secondaria personalizzata per gli Animali domestici potrebbe essere Tipo di animale domestico.

secondary-properties

secondary-property-index-page

Esempi

Gli esempi riportati di seguito si basano su casi d'uso comuni per aiutare a capire come un oggetto personalizzato possa influire sui dati di un account, ma non sono da intendersi come consigli per ogni scenario. Per sapere se un oggetto personalizzato è adatto al vostro caso d'uso specifico, contattate il vostro Customer Success Manager.

I seguenti sono buoni esempi di oggetti personalizzati:

  • Un canile vuole tenere traccia degli animali in pensione, associare ogni animale ai suoi proprietari e tenere traccia delle note e degli impegni relativi a ogni specifico animale.
    • Creano un oggetto Animale domestico con il nome dell'animale come proprietà principale di visualizzazione e il tipo di animale come proprietà secondaria.
    • Visualizzano e cercano gli animali con cui lavorano in una pagina indice, salvano le viste in base al tipo di animale, associano i contatti a un animale e gestiscono le attività e gli appuntamenti all'interno del record di un animale.
  • Una concessionaria vuole mantenere un database di tutte le auto che ha in inventario o che ha venduto e vuole tenere traccia delle richieste di informazioni relative alla vendita di ciascuna auto.
    • Creano un oggetto Auto con Modello come proprietà di visualizzazione principale.
    • Creano una pipeline di oggetti personalizzati per tracciare le auto nel loro passaggio da fasi come nuovo all'inventario, al processo di acquisto e alla vendita.
    • Vengono visualizzate le chiamate di richiesta o le e-mail registrate nel record di ogni auto e vengono associati i contatti e gli accordi quando l'auto viene venduta.

Di seguito sono riportati alcuni esempi in cui si sconsiglia la creazione di un oggetto personalizzato:

  • Una scuola ha un database di studenti, genitori e insegnanti. Si vogliono creare oggetti personalizzati per Genitori e Insegnanti, per aiutare a differenziare i tipi di contatto.
    • Questo non è un buon caso d'uso perché:
      • Un oggetto personalizzato non dovrebbe replicare un oggetto CRM esistente.
      • Una persona potrebbe essere sia genitore che insegnante, con conseguente sovrapposizione di dati.
      • La scuola non potrebbe inviare e-mail di marketing ai genitori e agli insegnanti perché non sono contatti.
    • Si possono invece includere tutti i tipi di contatto nell'oggetto Contatti e creare una proprietà personalizzata Tipo di contatto con le opzioni Studente, Genitore e Insegnante.
  • Un'azienda che si occupa di ristrutturazioni domestiche utilizza le note sui record di HubSpot per fare richieste interne ai propri appaltatori. Si vuole creare un oggetto Note per tenere traccia di tutte le richieste.
    • Questo non è un buon caso d'uso perché:
      • Gli oggetti personalizzati non dovrebbero sostituire gli impegni. Aggiunge ulteriori passaggi rispetto all'etichettatura degli utenti, le attività di altri record non verrebbero associate automaticamente ai record delle note e non sarebbe possibile utilizzare i rapporti di attività precostituiti.
      • Le informazioni su un progetto di miglioramento possono essere archiviate in più luoghi se gli utenti aggiornano sia il record della nota che il record del contatto associato. Questo può portare a dati duplicati o in conflitto.
    • Invece, possono continuare a creare note su record di oggetti CRM standard, associarli ad altri record correlati e taggare altri utenti di HubSpot su di essi. Possono anche utilizzare i report di attività precostituiti per monitorare l'attività delle note.

Creare un oggetto personalizzato

Se siete superamministratori, potete creare un oggetto personalizzato nelle impostazioni di HubSpot o tramite l'API. Per creare un oggetto personalizzato in HubSpot:

  • Nel tuo account HubSpot, clicca sull'icona delle impostazioni settings nella barra di navigazione principale.
  • Nel menu della barra laterale sinistra, spostarsi su Oggetti > Oggetti personalizzati.
  • Fare clic sul pulsante Crea un oggetto personalizzato . Se è stato precedentemente creato un oggetto personalizzato, il pulsante Crea oggetto personalizzato apparirà in alto a destra.
  • Nel pannello di destra, impostare l'oggetto personalizzato:
    • Per impostare il nome dell'oggetto personalizzato:
      • Nome oggetto (singolare): inserire il titolo singolare dell'oggetto personalizzato (ad esempio, Animale domestico).
      • Nome oggetto (plurale): inserire il titolo plurale dell'oggetto personalizzato (ad esempio, Animale domestico).
    • Per creare la proprietà di visualizzazione primaria dell'oggetto:
      • Proprietà primaria di visualizzazione: inserire un'etichetta per la proprietà utilizzata per denominare un record dell'oggetto (ad esempio, Nome dell'animale domestico per gli animali domestici). Questa proprietà è necessaria per creare un record di oggetto personalizzato.
      • Tipo di proprietà: selezionare il tipo di proprietà di visualizzazione primaria, Testo a riga singola o Numero.
      • Fare clic sulla matita di modifica sotto l'etichetta per modificare il nome interno della proprietà, quindi fare clic su Salva per confermare. Il nome interno è utilizzato dalle integrazioni o dalle API e non può essere modificato una volta creato l'oggetto.
      • Selezionare la casella di controllo per richiedere valori unici per la proprietà primaria di visualizzazione. Se questa opzione è attivata, gli utenti non potranno inserire lo stesso valore per più record (ad esempio, per l'oggetto Ordini, la proprietà primaria Numero d'ordine dovrebbe richiedere valori unici).

define-custom-object-name-and-display-property

    • Per creare una proprietà secondaria per l'oggetto personalizzato:
      • Proprietà di visualizzazione secondaria: inserire un'etichetta per la proprietà che viene visualizzata sotto la proprietà primaria in un record (ad esempio, Tipo di animale domestico e Numero di telefono del proprietario per gli animali domestici). Le proprietà secondarie non sono necessarie per creare un record di oggetto personalizzato.
      • Tipo di proprietà: il tipo di proprietà secondaria visualizzata, testo a riga singola o numero.
      • Fare clic sulla matita di modifica sotto l'etichetta per modificare il nome interno della proprietà, quindi fare clic su Salva per confermare. Il nome interno è utilizzato dalle integrazioni o dalle API e non può essere modificato una volta creato l'oggetto.
    • Per aggiungere un'altra proprietà di visualizzazione secondaria, fare clic su + Aggiungi proprietà.
    • Per rimuovere una proprietà secondaria, fare clic sull'icona di cancellazione accanto alla proprietà.

define-custom-object-secondary-properties

  • Una volta terminato, fare clic su Crea nella parte inferiore del pannello.

Le prossime tappe

Una volta definito un oggetto personalizzato, è possibile eseguire le seguenti operazioni nelle impostazioni dell'oggetto personalizzato:

Was this article helpful?
This form is used for documentation feedback only. Learn how to get help with HubSpot.