Salta al contenuto
Nota bene: la traduzione in olandese di questo articolo è fornita solo per comodità. La traduzione viene creata automaticamente tramite un software di traduzione e potrebbe non essere stata revisionata. Pertanto, la versione inglese di questo articolo deve essere considerata come la versione di governo contenente le informazioni più recenti. È possibile accedervi qui.
BETA

Pagamenti | Domande frequenti

Ultimo aggiornamento: maggio 24, 2022

In Beta

Si applica a:

Marketing Hub Starter, Professional, Enterprise
Sales Hub Starter, Professional, Enterprise
Service Hub Starter, Professional, Enterprise
Operations Hub Starter, Professional
CMS Hub Starter, Professional, Enterprise

Trovate le risposte alle domande più comuni sullo strumento dei pagamenti

.

Ammissibilità e iscrizione

Chi può utilizzare lo strumento dei pagamenti?

L'azienda o l'organizzazione deve avere sede negli Stati Uniti, disporre di un conto bancario statunitense e utilizzare una versione a pagamento di HubSpot. In futuro, HubSpot potrebbe estendere l'ammissibilità ai clienti situati in altri Paesi.

Potreste non essere idonei se la vostra azienda opera in un settore ad alto rischio o vende determinati prodotti o servizi. I pagamenti sono gestiti in parte da Stripe, che non accetta pagamenti per alcuni tipi di aziende. Per maggiori dettagli ed esempi, potete consultare l 'elenco delle aziende soggette a restrizioni di Stripe

. Tenete presente che non si tratta di un elenco completo e che tutte le aziende vengono esaminate su base individuale.

I pagamenti sono disponibili nella mia zona?

Per il momento, Payments è supportato solo negli Stati Uniti.

Se non risiedete negli Stati Uniti, HubSpot è lieta di ricevere il vostro feedback sulla possibilità di utilizzare i pagamenti in altri Paesi. È possibile comunicare a HubSpot in quali Paesi si desidera utilizzare i pagamenti seguendo i passaggi indicati di seguito:

  • Nel tuo account HubSpot, naviga su Vendite > Pagamenti.
  • Fare clic su Imposta pagamenti.
  • Nella sezione Prima di iniziare, la vostra azienda ha sede negli Stati Uniti? selezionare No.
  • Selezionare le caselle di controllo accanto ai Paesi in cui si desidera utilizzare i pagamenti, quindi fare clic su Avanti.
Tenete presente che HubSpot non può garantire quando, o addirittura se, i pagamenti saranno disponibili in un determinato Paese. Nell'App Marketplace di HubSpot sono disponibili applicazioni che possono essere utilizzate con HubSpot per semplificare il processo di pagamento. Per saperne di più sulle app di pagamento disponibili.

Quali sono i metodi di pagamento supportati?

Lo strumento di pagamento supporta attualmente carte di credito, carte di debito e addebiti ACH (bonifici bancari). Sarete voi a decidere quali metodi di pagamento accettare dai vostri clienti: carte, ACH o entrambi.

Posso accettare pagamenti da acquirenti al di fuori degli Stati Uniti?

Sì, è possibile accettare pagamenti con carta denominata in dollari da acquirenti al di fuori degli Stati Uniti. HubSpot supporta marchi di carte globali e regionali, tra cui Visa, Mastercard, American Express, Discover, Diners e Japan Card Bureau (JCB).

Durante il processo di configurazione, mi è stato chiesto di fornire informazioni personali e informazioni sulla mia azienda, comprese quelle relative alla proprietà e alla struttura legale. Perché HubSpot richiede questo?

L'elaborazione dei pagamenti è soggetta a leggi e regolamenti finanziari volti a prevenire il riciclaggio di denaro, il finanziamento del terrorismo e altre attività illegali. Per soddisfare queste normative, HubSpot e altri fornitori di servizi di pagamento sono tenuti a verificare le informazioni di base sull'entità commerciale, i suoi principali proprietari e la persona che fungerà da rappresentante autorizzato per il conto di pagamento. Questi obblighi sono definiti regole di "conoscenza del cliente" (KYC). Inoltre, HubSpot utilizzerà queste informazioni anche per mitigare le frodi che potrebbero colpire l'utente o HubSpot.

Perché lo strumento di pagamento richiede il codice fiscale della mia azienda?

Lo strumento di pagamento utilizza il codice fiscale per verificare l'identità dell'azienda e per i rapporti che HubSpot deve presentare all'IRS. L'IRS richiede a HubSpot e ad altri fornitori di servizi di pagamento di comunicare l'importo totale dei pagamenti ricevuti su base annuale. Il modulo 1099-K è il documento richiesto dall'IRS a tale scopo. HubSpot vi invierà il modulo 1099-K compilato entro il 31 gennaio successivo a ciascun anno solare in cui sono stati elaborati i pagamenti.

Un membro del team di sottoscrizione di HubSpot mi ha contattato per richiedere ulteriori informazioni. A che scopo?

In qualità di fornitore di servizi di pagamento, HubSpot si assume il rischio finanziario associato all'elaborazione delle vostre transazioni. Per proteggere i clienti e le aziende e i consumatori che servono, HubSpot ha bisogno di capire i tipi di prodotti e servizi che la vostra azienda vende, la vostra situazione finanziaria e il potenziale rischio di credito della vostra azienda. Ciò avviene attraverso un processo chiamato credit underwriting.

Nella maggior parte dei casi, HubSpot è in grado di completare questo processo automaticamente in background entro uno o due giorni lavorativi dal primo utilizzo dello strumento di pagamento. Occasionalmente HubSpot può richiedere ulteriori informazioni o parlare con l'utente per completare il processo di sottoscrizione prima di attivare l'account.

Una volta completato il processo di sottoscrizione, il vostro account verrà attivato e potrete iniziare ad accettare pagamenti.

Posso testare i pagamenti in un account sandbox?

Lo strumento dei pagamenti non è supportato in un account sandbox, ma è possibile verificare i link di pagamento in modalità di prova

prima di condividerli con gli acquirenti.

Sicurezza

Lo strumento di pagamento è sicuro?

Lo strumento di pagamento utilizza diversi livelli di sicurezza per proteggere le informazioni di pagamento sensibili. Lo strumento di pagamento è costruito utilizzando l'integrazione API di Stripe per gestire la raccolta e la trasmissione sicura dei dati di pagamento. Le credenziali di pagamento dell'acquirente vengono crittografate e tokenizzate da Stripe per garantire che soggetti non autorizzati non abbiano accesso alle informazioni di pagamento sensibili.

Lo strumento di pagamento è conforme ai requisiti PCI?

Sì, i pagamenti di HubSpot utilizzano un'infrastruttura fornita da Stripe, Inc. L'infrastruttura di Stripe è certificata per essere conforme agli standard di sicurezza dei dati della Payment Card Industry (PCI-DSS) di livello 1, il più alto livello di protezione del settore dei pagamenti.

Lo strumento di pagamento richiede alla mia azienda di convalidare la conformità agli standard di sicurezza PCI?

Con la maggior parte dei processori di pagamento tradizionali, le aziende che accettano pagamenti con carta devono convalidare annualmente la loro conformità agli standard PCI presentando la documentazione e sottoponendosi a scansioni della vulnerabilità della rete. Con lo strumento di pagamento, Stripe agisce come processore di pagamenti, il che significa che, a meno che non elaboriate separatamente i dati delle carte, non siete esposti ai dati delle carte e quindi non siete tenuti a convalidare la vostra conformità agli standard PCI.

Tariffe e costi

Quanto costa utilizzare i pagamenti?

Non ci sono costi di installazione, canoni mensili, minimi o costi nascosti. HubSpot addebita una percentuale su ogni transazione, quindi si paga il servizio solo quando lo si utilizza.

  • Per le carte di credito e di debito, pagate un importo fisso del 2,9% dell'importo della transazione.
  • Per i pagamenti ACH, si paga lo 0,5% dell'importo della transazione, con un tetto massimo di 10 dollari per transazione.

Potete trovare le tariffe attuali per l'elaborazione dei pagamenti nelle impostazioni dei pagamenti:

  • Nel tuo account HubSpot, clicca sull'icona delle impostazioni settings nella barra di navigazione principale.
  • Nel menu della barra laterale sinistra, spostarsi suPagamenti.
  • Fare clic sulla scheda Informazioni sul conto .

Come verranno fatturate le spese di pagamento alla mia azienda?

Invece di essere incluse nella normale fattura di HubSpot, le commissioni per i pagamenti vengono detratte automaticamente da ogni transazione. Per visualizzare le commissioni di una particolare transazione, andare alla scheda Cronologia transazioni e selezionare la transazione. Per generare un report che mostri il totale delle commissioni per un determinato periodo di tempo, fare clic su Scarica report e selezionare Pagamenti.

Mi verrà addebitata una commissione per i rimborsi?

Attualmente HubSpot non addebita alcuna commissione per l'elaborazione di un rimborso. Tuttavia, non riceverete il rimborso della tariffa associata alla transazione originale.

C'è un limite al numero di pagamenti che possono essere elaborati al giorno o al mese?

Non c'è un limite al numero di transazioni che possono essere effettuate, anche se la dimensione massima di una singola transazione è di 100.000 dollari.

Esiste anche un importo massimo in dollari al mese che si applica a ciascun conto, determinato attraverso il processo di sottoscrizione e comunicato all'utente nell'e-mail di benvenuto.

Il ruolo di Stripe nei pagamenti

Qual è il ruolo di Stripe e posso utilizzare il mio account Stripe esistente?

Stripe fornisce l'infrastruttura di base per le funzioni di pagamento integrate in HubSpot ed è responsabile dell'elaborazione, della trasmissione e dell'archiviazione sicura delle informazioni di pagamento sensibili. HubSpot non acquisisce o memorizza direttamente tali informazioni e si limita a visualizzare alcune informazioni parziali o tokenizzate sulle transazioni all'interno del vostro account HubSpot.

Lo strumento dei pagamenti non è lo stesso dell'integrazione HubSpot-Stripe

e non è possibile utilizzare un account esistente. Quando si impostano i pagamenti, si accede a Stripe per inserire alcuni dettagli sulla propria azienda e verificare la propria identità. Non si crea un nuovo login e non sarà più necessario accedere a Stripe.

Utilizzo già i pagamenti tra virgolette con Stripe. Che differenza c'è?

Con l'integrazione di Stripe, potete integrare un preventivo con il checkout di Stripe, in modo che i clienti possano pagare con carta di credito direttamente dal preventivo. I dettagli del pagamento appariranno poi nel vostro account Stripe.

Quando si impostano i pagamenti con HubSpot, non è necessario installare l'applicazione Stripe. Al contrario, invierete i clienti a una pagina di pagamento con il vostro marchio. È inoltre possibile supportare più opzioni di pagamento, tra cui ACH e carta di credito, e offrire termini più flessibili per i pagamenti ricorrenti. Dopo che i clienti avranno pagato, non dovrete più accedere a un account separato e potrete invece tenere traccia e gestire tutti i vostri dati in HubSpot.

Come faccio a migrare i dati dal mio altro account Stripe?

Purtroppo Stripe non supporta la migrazione dei dati da un account esistente a HubSpot.

Addebiti e restituzioni ACH

Che cos'è un chargeback?

Un chargeback è uno storno di una transazione basata su carta. Si tratta di un rimborso forzato da parte vostra, il venditore, al vostro cliente, l'acquirente. I chargeback si verificano quando un acquirente contesta un addebito contattando la banca che ha emesso la sua carta di credito o di debito. La banca del titolare della carta intraprende una delle seguenti azioni:

  1. Liquidare il caso e informare il titolare della carta che l'addebito è valido,
  2. inviare una richiesta al venditore per raccogliere ulteriori informazioni sul caso, oppure
  3. decidere che la richiesta del cliente è legittima ed emettere un chargeback immediato.

I titolari di carta possono avviare un chargeback solo per alcuni motivi consentiti. Tali motivi includono:

  • Frode, quando il titolare della carta dichiara che l'acquisto è stato effettuato da un truffatore utilizzando i dati della carta rubati. Scoprite come ridurre il rischio di frode nei pagamenti.
  • Importo della transazione duplicato o errato, quando il titolare della carta sostiene di aver ricevuto un doppio addebito per la stessa transazione o di aver ricevuto un addebito errato.
  • I beni o i servizi non sono stati ricevuti dal venditore.
  • La merce o i servizi sono difettosi o diversi dalla descrizione fornita dal venditore.
  • Il titolare della carta ha annullato una transazione ricorrente ma gli è stata comunque addebitata.

Nella maggior parte dei casi, il titolare della carta deve avviare il chargeback entro 120 giorni dalla transazione originale.

Come mi viene notificato un chargeback e come devo reagire?

Il team di HubSpot che si occupa del rischio dei pagamenti vi informerà via e-mail se ricevete un chargeback. HubSpot vi assisterà nel contestare il chargeback se non ritenete valide le ragioni del chargeback. HubSpot si occuperà anche di tutte le comunicazioni con le reti di carte di credito per conto dell'utente e lo informerà dell'esito.

Se decidete di contestare il chargeback, rispondete rapidamente all'avviso, perché la maggior parte dei marchi di carte prevede un periodo di risposta di soli 20 giorni dalla data del chargeback. Dopodiché il chargeback sarà definitivo. Se il chargeback viene confermato dal circuito della carta, HubSpot recupererà l'importo della transazione originale detraendolo dai pagamenti futuri o addebitandolo sul conto bancario. Non è necessario emettere un rimborso per l'importo del chargeback, poiché la banca del titolare della carta emetterà il credito per l'addebito contestato; il titolare della carta dovrebbe contattare la propria banca per verificare lo stato.

Quali sono i modi per ridurre al minimo i chargeback?

  1. Assicuratevi che i termini e le condizioni per i clienti siano molto chiari sul vostro sito web, nelle proposte e nei contratti, soprattutto per quanto riguarda le politiche di rimborso e cancellazione.
  2. Utilizzate un descrittore di estratto conto che i vostri clienti riconosceranno. Il descrittore dell'estratto conto è il nome che appare sull'estratto conto della carta di credito o della banca dei clienti quando viene addebitata una transazione. Se la vostra attività o il vostro sito web hanno un marchio diverso dal nome legale dell'azienda, HubSpot consiglia di utilizzare il nome del vostro marchio, doing business as, sul descrittore dell'estratto conto. Potete aggiungere il descrittore del vostro estratto conto accedendo alle impostazioni delle informazioni sull'account di pagamento in HubSpot, oppure contattare l'assistenza HubSpot per farlo modificare.
  3. Siate a disposizione dei clienti per eventuali domande, fornendo chiaramente le vostre informazioni di contatto, compresi indirizzo e-mail e numero di telefono, al momento della transazione.

Che cos'è un reso ACH?

Le transazioni che passano attraverso il sistema ACH (Automated Clearing House) possono fallire o essere stornate in un secondo momento per una serie di motivi. I motivi più comuni per cui una transazione non va a buon fine sono:

  • Fondi insufficienti: l'acquirente non dispone di denaro sufficiente sul proprio conto bancario per coprire la transazione.
  • Conto chiuso: un conto bancario precedentemente attivo è stato chiuso.
  • Conto sconosciuto: non esiste alcun conto.

Una transazione ACH che inizialmente va a buon fine può essere stornata successivamente per i seguenti motivi:

  • Transazione non autorizzata: l'acquirente dichiara di non aver autorizzato l'addebito sul proprio conto bancario.
  • Autorizzazione precedente revocata: l'acquirente che aveva precedentemente autorizzato l'addebito sul conto ha revocato l'autorizzazione.

Come mi viene notificato un ritorno ACH?

Il team di HubSpot che si occupa del rischio dei pagamenti vi informerà via e-mail. Per gli insuccessi iniziali, HubSpot vi informerà entro cinque giorni lavorativi dalla data della transazione.

Quando una transazione ACH inizialmente va a buon fine e successivamente viene stornata, HubSpot vi informerà non appena il team sarà a conoscenza del ritorno. Le regole ACH prevedono un periodo di due giorni lavorativi per i titolari di conti bancari commerciali per stornare una transazione non autorizzata. Tuttavia, i titolari di conti bancari per i consumatori hanno a disposizione fino a 60 giorni di calendario dalla data della transazione originale.

Quando si risponde a un reso ACH, è necessario contattare direttamente l'acquirente per organizzare un pagamento alternativo. In caso di esito negativo, l'unica possibilità è quella di intraprendere un'azione legale contro l'acquirente. Se l'acquirente ha stornato la transazione sostenendo di non averla autorizzata, e voi ritenete che ciò non sia corretto, fornire la prova che l'acquirente ha autorizzato la transazione può essere utile per il vostro caso. Per recuperare una copia dell'autorizzazione originale dell'acquirente, visitate la schedaCronologia transazioni

nelle impostazioni dei pagamenti.

Riconciliazione

Esiste un modo per sincronizzare i pagamenti e i versamenti con il mio sistema contabile?

È possibile utilizzare le azioni del flusso di lavoro di QuickBooks per sincronizzare i pagamenti raccolti in HubSpot con il proprio account QuickBooks Online. Questi pagamenti possono essere sincronizzati come ricevute di vendita o fatture pagate, in base alle vostre esigenze aziendali.

Se si utilizza un software di contabilità diverso da QuickBooks online, è possibile esportare i dati da HubSpot e caricarli nel proprio sistema di contabilità. Andare alla voceCronologia transazioni e fare clic su Scarica rapporti per esportare le transazioni da HubSpot. Per motivi di sicurezza, solo gli utenti con permessi di superamministrazione

possono eseguire questa azione.
Was this article helpful?
This form is used for documentation feedback only. Learn how to get help with HubSpot.